Che cosa fare il ponte del 2 giugno? 5 mete in Italia per ricaricarsi

Non sapete come passare il weekend lungo del 2 giugno? Giovedì 2 giugno, Venerdì 3 giugno, Sabato 4 giugno e Domenica 5 giugno, compresa la Festa della Repubblica?  Vi diamo delle dritte per  Trovare la pace interiore e ricaricarsi in viaggio.

Untitled design (25).png

PASSEGGIATA AL GIARDINO BOTANICO

 Secondo le ricerche immergersi nella natura ha immediati effetti positivi. Ansia e stress diminuiscono, cresce una profonda sensazione di benessere, in grado di calmare la mente e influenzare il sistema immunitario. Si parte dalla toscana per una camminata  attraverso il Giardino di Boboli in una mattina di sole per scoprire un’altra prospettiva sulla città: affacciati sulle terrazze, Firenze ai tuoi piedi sarà uno spettacolo di luce. Hai bisogno di silenzio?  Con la bella stagione i giardini botanici si rivestono di nuovi colori e sfumature. Ci trasferiamo ne giardino giapponese dell’Orto Botanico di Roma, nel quartiere Trastevere, scoprirai una piccola foresta di bambù dove passeggiare lasciandosi trasportare dalla magia dell’Oriente. Il profumo dei pini, rododendri in fiore, le sfumature intense dei tulipani purificano la mente dai pensieri e aiutano a ritrovare il contatto con le emozioni profonde.

LE TERME

I benefici delle terme sono tanti. L’organismo si disintossica dalle tossine, grazie alle reazioni caldo/freddo migliora la circolazione, l’epidermide acquista nuova vitalità. L’acqua ha un effetto rilassante e rigenera la mente.  Si parte da Ischia, grazie alla sua natura vulcanica, affascina con paesaggi dalla bellezza intensa, a picco sull’acqua, e le acque curative, ricche di zolfo, iodio, cloro, ferro. Scendi al porto e procedi verso il borgo marinaro di Ischia Ponte e la fortezza di Alfonso V d’Aragona: se ami le piante rare e i luoghi verdi è un’ottima occasione per visitare i Giardini La Mortella. Tuffati nel blu e senti il corpo che si rilassa immerso nell’acqua. Noi ti consigliamo anche  Abano, oltre a Pisa e Chianciano Terme in Toscana, Porretta Terme e Salvarola, Emilia Romagna, coccolano il corpo e la mente. La provincia di Viterbo è ricca di pozze termali, che è facile trovare fra le radure e all’improvviso, in aperta campagna.

VERSO LA VETTA

Dai dati di una recente indagine emerge che i ciclisti tendono a superare con maggior facilità gli ostacoli e sopportano meglio la fatica. Fare sport allena il corpo e ha effetti positivi sul benessere mentale, perché ci aiuta a scaricare le emozioni e trovare concentrazione, pace interiore, calma. Abituarsi alla fatica significa aumentare le nostre doti di resistenza… anche nella vita di tutti i giorni. Non dimentichiamo il  Trekking: un viaggio  sulle Tre Cime di Lavaredo, alla scoperta delle Alpi. Le Dolomiti, insieme alle aree naturali protette presenti nel territorio italiano, rappresentano una sfida e l’occasione per immergersi in un paesaggio magico. Sentieri da percorrere a piedi e in bicicletta, borghi storici e la vita nelle malghe, dove assaggiare una cucina fatta di ingredienti naturali e assaporare una qualità della vita differente.

PASSO DOPO PASSO

Sai che in Veneto si trova una fra le più grandi foreste di bambù d’Europa? Realizzata a San Michele al Tagliamento, l’area verde comprende 37 ettari di bosco. Trasforma la passeggiata in una meditazione attiva. Concentrati sui tuoi passi: osserva i movimenti, senti i muscoli, resta connessa con il ritmo del tuo respiro. Quando ci permettiamo di trovare un momento di consapevolezza in cui ascoltare le nostre sensazioni, ritroviamo equilibrio: una serenità in grado di condurre a una maggior lucidità e visione di sé. Dagli studi emerge che camminare a piedi nudi non solo rafforza la muscolatura e ha effetti positivi sulla circolazione, ma rilassa e calma. Riscopri il piacere del contatto con la natura e avrai una porta d’accesso per il tuo mondo interiore.

EREMI ANTICHI

La prospettiva del Lago Maggiore durante la bella stagione dipinge le Isole Borromee con le sfumature intense dei nuovi fiori che sbocciano. Il tempo per un attimo si ferma. Dimentica l’orologio, concediti una giornata per esplorare i luoghi che smuovono la tua curiosità. Ritrovare la passione che ci fa battere il cuore attraverso una geografia emozionale è entusiasmante, svuota la mente e favorisce la creatività. Se cerchi una pausa dalla frenesia punta sugli eremi, per trascorrere un paio di giorni nel silenzio, a contatto con la storia e la natura. Luoghi come Camaldoli, Subiaco, San Colombano, Santa Caterina del Sasso hanno un’anima antica: incastonati nella roccia saranno un rifugio dove incontrare una quiete rara e vivere le emozioni che spesso non ci permettiamo di sentire nella vita quotidiana.

Abbiamo soddisfatto la tua ricerca non ti resta altro che preparare la valigia per questo lungo weekend puoi consultare la nostra sezione Viaggiare e cerca il posto più adatto a te.


Scarica SmanApp Diventa Partner

smanapp

Rispondi