Benefici dell’allenamento con la corda

Lo utilizzano i pugili per sviluppare resistenza, fiato e rientrare nei limiti di peso imposti dai regolamenti. Lo usano i personal trainer delle star. E’ consigliato per bruciare velocemente i grassi. Semplice ed essenziale, l’allenamento con la corda è la soluzione ideale per perdere peso velocemente e mantenersi in forma anche senza andare in palestra. Tutto ciò di cui si ha bisogno sono un paio di scarpette da ginnastica, una corda e un po’ di impegno.

Untitled design (97).png

Quali sono i benefici dell’allenamento con la corda?

I benefici dell’allenamento con la corda sono molteplici. Dal punto di vista fisico, il salto con la corda coinvolge tutti i muscoli del corpo: braccia, glutei, gambe, petto e addominali. Con un unico semplice gesto si allena tutto il corpo contemporaneamente, con notevoli benefici per la circolazione sanguigna, la tonicità muscolare e la linea. E’ stato calcolato che con una sessione di allenamento di appena 15 minuti si bruciano in media fino a 200 calorie. I vantaggi, però, sono anche di tipo pratico ed economico. L’allenamento con la corda può essere fatto tranquillamente a casa propria – un particolare da non sottovalutare se si lavora e non si ha tempo di andare in palestra – e l’unico investimento richiesto è quello dell’acquisto della corda che non supera i 20 euro. Un bel risparmio se confrontato con i costi degli abbonamenti delle palestre.

Come iniziare? Consigli pratici e tecnici.

All’inizio l’allenamento con la corda può risultare un po’ frustrante dal momento che richiede una buona dose di coordinazione e un’elevata resistenza alla fatica. Per questi motivi occorre avvicinarsi a tale disciplina con gradualità e armati di pazienza e buona volontà. Ecco qualche consiglio per iniziare nel migliore dei modi: come prima cosa acquistate una corda di buona qualità, leggera e con l’impugnatura ergonomica. Particolarmente indicate, soprattutto all’inizio, sono le ‘speed rope’ in plastica leggera. Prima di acquistare una corda bisogna stabilite la lunghezza giusta in base alla vostra altezza. Per capire se la corda è della lunghezza giusta, mettete un piede nel centro della corda e tirate su le impugnature, se arrivano all’altezza delle ascelle, allora le dimensioni sono giuste. Le regole base per il salto della corda sono essenzialmente tre: tenete la schiena dritta e i gomiti attaccati al corpo, girate la corda solo con i polsi e saltate con le punte senza appoggiare i calcagni al pavimento.

Siete alle prime armi? Ecco un programma di allenamento per principianti

Se siete alle prime armi con l’allenamento con la corda, iniziate a esercitare piedi e braccia separatamente. Iniziate a prendere confidenza con la corda tenendo entrambe le maniglie in un’unica mano, facendo girare la corda per capire il ritmo da tenere durante gli allenamenti futuri. Lo step successivo consiste nell’eseguire dei piccoli saltelli senza corda. Continuate così per i primi due o tre giorni, poi, quando pensate di essere entrati abbastanza in confidenza con lo strumento e con i movimenti provate a mettere insieme le due fasi. Inizialmente incontrerete qualche difficoltà e potrà essere frustrante, ma, non scoraggiatevi una volta trovato il vostro ritmo vi risulterà naturale, come quando lo facevate da bambini per gioco. Alternate sessioni di salto a sessioni di defaticamento. Ecco un esempio di sessione di allenamento di 20 minuti per principianti da ripetere 2-3 volte a settimana:

  5 round di 3 minuti di salti
– Pausa di 60 secondi tra un round e l’altro.
Aumentate gradualmente il tempo della sessione di allenamento fino ad arrivare a 35-40 minuti, sempre alternando salto e riposo

Volete dimagrire e raggiungere il peso forma? Allenatevi così

Se, invece, il vostro obiettivo è perdere peso e bruciare grassi, con un allenamento con la corda mirato e un po’ di buona volontà riuscirete a centrare il bersaglio in pochissimo tempo. Ecco un esempio di programma di allenamento aerobico e brucia grassi:

– Iniziate con 10 minuti di riscaldamento.
– Aumentate la velocità dei salti e continuate per 4 minuti.
– Alternate 2 minuti di recupero.
– Aumentate nuovamente la velocità dei salti per 4 minuti.
– Continuate alternando fasi di recupero a fasi di allenamento intenso per 20 minuti.
– Concludete con 15 minuti di defaticamento.
Seguite il programma tre volte a settimana e vedrete che i risultati non si faranno attendere a lungo.


Scarica SmanApp Diventa Nostro Partner

smanapp

Rispondi