I MIEI ACCIACCHI PRIMA DELLA GP RUN

                                               Non bisogna essere perfetti per poter correre ne trovare il momento giusto, la compagnia o il luogo idvalentina_tondaeale basta solo essere se stessi e aver voglia di CORRERE per sentirsi vivi!

La sensazione più bella che la corsa mi ha regalato fino ad oggi è quella di sentirmi veramente bene, leggera e soddisfatta di ogni piccolo progresso. Sono arrivata a correre 5 Km senza mai fermarmi, 3 minuti di camminata e poi altri 5 Km di corsa. Incredibile ma vero!

Le paure e qualche ostacolo non mancano…

Questo weekend ho portato il piccolo Dave, mio figlio a Monteriggioni dove grazie ai suggerimenti di SmanApp abbiamo mangiato ottimi pici cacio e pepe al Bar dell’Orso partner fedele del circuito da ben due anni che vi consiglio vivamente di provare se capitate nella zona. In visita al “castello” come lo chiama Dave, il centro storico di Monteriggioni sono scivolata picchiando l’osso sacro su delle pietre così dure da farmi girar la testa dal dolore per riprendere il piccolo ribelle scappato per una capriccio giù per una discesa.

Grrr ed ora come faccio a correre? Ad allenarmi per la GP RUN?

Niente panico dopo un’accurata visita del medico, raggi x e qualche giorno di riposo si torna a correre quel che si può..

L’importante è partecipare, divertirsi e sentirsi vivi!

 


Segui la Sfida Di Va…lentina Slow Run Mum

Rispondi