LA MIA SPESA A KM “ZERO”

valentina_tondaCome quasi ogni sabato mi sono recata al mercato contadino per fare la spesa.

I contadini locali si ritrovano il sabato mattina e il mercoledì mattina per fare questo piccolo mercato dove vendono direttamente i loro prodotti al consumatore senza passaggi intermedi.

Abbiamo quindi parecchi vantaggi:

– verdure e frutta freschissima

– costi più bassi (appunto mancando i passaggi commerciali)

– cibo a Km zero, cioè prodotto e venduto nelle vicinanze

– la possibilità di parlare, discutere e chiacchierare direttamente con chi produce

Altra cosa che personalmente fa sempre piacere,  è vedere come questo mercato sia frequentato da persone, come me, sensibili alla questione ambientale. Si può notare ad per il fatto che ognuno arriva con i propri sacchetti e borse da casa per la verdura e il rapporto molto apprezzato, che spesso fa la differenza, con chi produce. Infatti sempre più frequentemente il consumatore pone domande rendendosi consapevole.

Oltre alla frutta e la verdura si possono trovare anche altri prodotti, come i formaggi e il miele.

Non amando particolarmente i cibi di origine animale preferisco acquistare solo frutta e verdura.

Naturalmente, essendo un mercato contadino segue gli andamenti delle stagioni. Avremo quindi molta più scelta durante l’estate che non in inverno. Infatti, durante la stagione fredda, essendo la terra quasi improduttiva, si trovano gli ortaggi e la verdura che si trovano tutto l’anno come patate, carote, cipolle e mele.

Questa la mia piccola spesa di oggi.
Diciamo che ne avrò abbastanza per qualche giorno… sto già pensando come usare le mie verdure. Diventa quindi anche un processo creativo!!

 


Segui la Sfida Di Va…lentina Slow Run Mum

Rispondi