7 cose che mettono a dura prova il mio essere mamma

valentina_tondaCi sono momenti in cui l’unica cosa che possiamo fare è scegliere “come” affrontare le nostre giornate.
Possiamo arrabbiarci, sbraitare, prendercela .
Oppure possiamo comportarci dignitosamente, incassando i mille dispetti con un sorriso e tanto amore 🙂 Continuando a credere nei nostri progetti e in un futuro migliore.

Il carrello con la spesa misteriosa

Sei salva !! Ti senti una divinità , perché sei riuscita a fare la spesa con tuo figlio ” tranquillissimo”, senza fare danni nel reparto scatolame né scatenare guerre nella corsia dei surgelati. Arrivi con leggiadria alla cassa trionfante e scopri che come per magia ti sono comparse dentro al carrello cose meravigliose che tu naturalmente non hai messo e non oseresti mai mettere 🙂 Daveeeee

L’apertura dei lecca-lecca

La leggenda narra che l’inventore odiasse talmente tanto i bambini da chiudere questi succulenti e gustosi lecca lecca in un involucro di materiale plastico sigillato ermeticamente e pressofuso con il bastoncino, migliaia di unghie si sono spezzate nel tentativo di aprire i chupa chups … provate ad accelerare i tempi di apertura con un bambino impaziente che ti guarda 🙂

I distributori di palline con la sorpresa

Sono dappertutto. Lo dico pubblicamente: odio i distributori automatici di cianfrusaglie,  ma in generale quando ci sono occasioni del genere (tipo sulla spiaggia quando passano con mille giochini e palloncini, … Mai che siano almeno rimasti contenti della sorpresa!

Il bagnetto

In teoria dovrebbe essere un operazione semplice la facciamo spesso … In pratica una tragedia annunciata dove il vincitore è lui che se la ride dopo aver trasformato il bagno in una piscina.

I gonfiabili “Gommolandia “

 bambini di oggi, IMPAZZISCONO per i gonfiabili.
Se avete un figlio che non li ama ritenetelo pure una specie rara e ritenete voi stessi molto fortunati.
Gommolandia non è altro che un luogo al chiuso pieno di gonfiabili e dove puoi trovare anche i tappeti elastici e le macchinette che fanno UAAUUAAA AUUAA UAAAA ogni volta che infili una moneta o spingi un pulsante.
Una gioia per i piccoli e un salasso per il portafogli.

Mettere in ordine casa

Ogni tanto faccio delle liste perché fissare i pensieri sulla carta mi aiuta a non lasciarli scappare.
Peccato che spesso perdo il foglietto dove li ho scritti e siamo da capo a dodici. Avevo un soggiorno.
Credo che esista ancora, ma per vederlo devo spostare i giocattoli del mio amato figliolo …un parco auto e moto completo.

Cucinare

Non so voi … ma la battaglia comincia appena si decide cosa cucinare per cena. Ecco il mio amato figliolo che si trasforma in CHEF DAVE, lui sa fare tutto… lui vuole fare tutto.

Poi mi chiedo come si fa a tenere in ordine una casa con uno bambino piccolo?
Mi domando: in che modo possiamo semplificarci la vita? Quali sono le abitudini che dobbiamo abbandonare per rendere tutto più semplice e funzionale?
Per ora i miei tentativi di rendere più scorrevole la quotidianità si limitano all’acquisto di un nuovo (e più grande) cesto della biancheria.
Per tutto il resto, come si fa?? Avete dei suggerimenti? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...