Curare le piante per curarsi

Chi tra di noi ha provato almeno una volta a coltivare e veder crescere le piante di un orto o di un giardino, può facilmente  testimoniare quanti effetti benefici sul corpo e sulla psiche possano scaturire da queste pratiche che si svolgono prevalentemente all’aria aperta, favorendo l’attività fisica e ponendoci in una relazione naturale di cura e di responsabilità verso organismi viventi differenti.wordpress.png

 

Attraverso il giardinaggio, poi, possiamo anche riconquistare la nostra connessione spirituale con la Natura purché ci disponiamo a cambiare alcuni nostri tipici atteggiamenti, primo fra tutti il considerare piante e fiori semplici elementi di decoro invece che veri e propri esseri senzienti capaci di comunicare e di capire.

Benefici Fisici

  • Permette di fare un’attività fisica dolce e non stressante
  • Rilassa i muscoli
  • Induce ad una respirazione più lenta
  • Riduce la pressione sanguigna (passare un’ora in giardino equivale ad un’ora di meditazione)
  • Aumenta la produzione di endorfine (gli ormoni della felicità)
  • Allena la coordinazione occhio-mano
  • Stimola le capacità sensoriali (le piante, infatti, possono essere odorate, toccate, guardate, ascoltate muoversi nel vento e, in certi casi, persino gustate)

Benefici Psicologici

  • Riduce lo stress
  • Riduce l’affaticamenti mentale
  • Riduce i comportamenti violenti (ospedali e penitenziari che adottano programmi di giardinaggio hanno rilevato un drastico abbassamento del livello di aggressività nelle persone)
  • Aiuta a vincere ansia e depressione
  • Induce calma interiore
  • Aumenta l’autostima
  • Abitua a prendere decisioni
  • Stimola l’iniziativa
  • Rafforza il senso di responsabilità
  • Aumenta il livello di pazienza e di generosità
  • Riavvicina ai ritmi della Natura
  • Risveglia il senso della meraviglia

Equipaggiamento

Per praticare il giardinaggio ti servono dei vestiti comodi (da adattare, ovviamente, in base alla stagione), magari che puoi tranquillamente sporcare, dei buoni attrezzi che, mi raccomando, dopo l’uso devono essere sempre ripuliti per bene, dei prodotti dedicati alla cura delle piante come, ad esempio, terriccio o fertilizzante e, in base alla necessità, oggetti quali vasi, sottovasi, spago ecc. Naturalmente, per creare un angolo verde, non è necessario per forza un giardino, basta anche un balcone, una piccola aiuola o un vaso.

Modalità di attuazione

Ovviamente dipende dal tempo che hai a disposizione e, soprattutto, dalla necessità delle piante di cui desideri prenderti cura. Se pensi di non avere il pollice verde o conosci poco delle diverse pratiche del giardinaggio, leggere un libro sull’argomento potrà sicuramente esserti utile.


Scarica SmanApp

 la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

footer-blog

 


 

Rispondi