LA TERAPIA STRUMENTALE IN FISIOTERAPIA

Ti ritrovi ad avere spesso problemi muscolo-tendinei? Sei affetto da alcune patologie ortopediche? Hai appena avuto un trauma osseo? Ecco come la terapia fisica può aiutarti! wordpress (19).png

La terapia fisica è quella branca della medicina riabilitativa che utilizza a scopo terapeutico le energie fisiche quali il calore, le correnti elettriche, le onde elettromagnetiche, gli ultrasuoni e i campi magnetici. L’utilizzo di queste terapie fa si che le energie emesse creino un impatto sui tessuti generando una catena di modificazioni biologiche che si traducono in specifici effetti terapeutici.
Tra gli effetti terapeutici abbiamo l’analgesia (antidolore), la velocizzazione del recupero del danno tissutale, la riduzione della contrattura muscolare, il miglioramento del trofismo dei tessuti e la qualità del risultato dopo un evento causante un deficit (per deficit si intende una limitazione all’adempimento di uno stile di vita precedente all’evento traumatico/degenerativo).

Anzitutto occorre che sia individuato il trattamento più idoneo e personalizzato previa diagnosi della patologia da parte di un ortopedico o di un fisiatra per poi arrivare all’utilizzo delle più moderne ed innovative strumentazioni fisioterapiche. 

Vediamo insieme le patologie per cui tu potresti rivolgerti ad un fisioterapista per l’applicazione delle apparecchiature elettromedicali!

Lesioni legamentose, lesioni muscolari, lesioni tendinee, lussazioni, contusioni, artrosi, artrite, tendiniti, tendinosi, borsiti, infiammazioni articolari, distorsioni traumatiche, lesioni ossee, lombalgie, lombo sciatalgie, cervicalgie, cervicobrachialgie ma, potresti ricorrere alla terapia strumentale anche in caso preparazione ad un intervento chirugico e nel post-operaorio fino alla ripresa delle normali attività.

Adesso è giunto il momento di farti conoscere le apparecchiature di cui potresti avere bisogno per risolvere il tuo problema!!

La T.E.C.A.R, acronimo che sta a significare Trasferimento Energetico Capacitativi e Resistivo è una tecnologia recente a cui potresti ricorrere per la cura delle patologie dell’apparato locomotore. Il funzionamento è semplice: ti verranno posizionati due poli elettrici che constano di una piastra fissa e di un manipolo mobile che, andranno a stimolare le cariche elettriche presenti nei tessuti del tuo organismo. Si tratta di un’applicazione indolore e altrettanto piacevole per il massaggio che ti verrà fatto durante il trattamento. Si attiveranno così le molecole polarizzate contenute nelle cellule apportando così le sostanze nutrizionali fondamentali per i processi riparativi sia in fase cronica che acuta. Non solo, il calore endogeno emesso dalla Tecar terapia crea all’interno dell’organismo un miglior afflusso di sangue anche alle aree più profonde.

Altra terapia strumentale che diffonde energia sotto forma di onde di compressione-decompressione è l’ultrasuono. L’energia ultrasonora viene assorbita dal tessuto ed è alla fine convertita in calore. L’interazione degli ultrasuoni con i tessuti biologici produce effetti meccanici, termici, chimici e di cavitazione. Se tu avessi bisogno di fare una terapia con gli ultrasuoni, sappi che ti potrebbero essere somministrati in due modalità: a contatto diretto con testina fissa o mobile, oppure in immersione (modalità prevista se la parte anatomica che dovrai trattare è un’estremità del corpo sia essa una mano oppure un piede proprio per la facilità nel poter essere adagiato in una bacinella con l’acqua).

Veniamo adesso alla magnetoterapia. Ti sarà capitato di aver avuto una frattura? E in tale circostanza ricordi se il tuo ortopedico te l’ha consigliata? La magnetoterapia infatti emette dei campi magnetici che penetrano il corpo umano raggiungendo le ossa e apportando così una stimolazione degli osteoblasti con conseguente rigenerazione del tessuto osseo. Le macchine per la magnetoterapia possono essere sia ad alta frequenza che a bassa frequenza e la cosa che potrebbe interessarti è la trasportabilità, e quindi l’utilizzo a domicilio.

Adesso ti vorrei far conoscere l’elettroterapia che sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici indotti dall’energia elettrica. La terapia con correnti elettriche viene praticata facendo passare attraverso le parti del corpo umano interessate correnti elettriche con determinate caratteristiche. I principali effetti provocati dal passaggio della corrente elettrica attraverso il corpo umano sono: l’effetto chimico, la vasodilatazione, l’effetto eccito motorio, l’effetto antalgico e l’effetto termico. Grazie all’elettrostimolazione potrai attivare un muscolo normo innervato o denervato mediante la stimolazione delle placche motorie così facendo avrai un recupero del tono muscolare in tempi rapidi. Altri effetti di cui potresti beneficiare sono la riduzione degli edemi da stasi venosa e linfatica dovuti a traumi o immobilizzazione.

Le TENS (transcutaneous electrical nerve stimulation) invece prevedono l’utilizzo di corrente a bassa frequenza per scopi analgesici ed elettro stimolanti, la tecnica è quella di applicare sulla cute per mezzo di placche elettroconduttive, dei particolari impulsi elettrici che eccitano solo le fibre nervose della sensibilità tattile situate proprio sotto la pelle.

La Ionoforesi è la veicolazione di un farmaco nell’organismo attraverso l’epidermide (somministrazione per via transcutanea), utilizzando una corrente continua, prodotta da un apposito generatore. E’ la stessa corrente (galvanica) che in assenza del farmaco viene utilizzata per stimolare la circolazione sanguigna e la riduzione del dolore. Le correnti diadinamiche sono una corrente a bassa frequenza per provocare un effetto antalgico eliminando o attenuando così il dolore.

Se mi sono dimenticata di parlarti del massaggio terapeutico, hai ragione ma, per un argomento così interessante ho deciso ti coinvolgerò la prossima volta!!!!

Barbara Tarchi 

Fisioterapista 

 


Scarica SmanApp

 la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

footer-blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...