13 mamme che avete sicuramente incontrato a una festa di compleanno

valentina_tondaSe dico “feste di compleanno” cosa vi viene in mente?

Magari per voi sono una gioia, chissà. Io provo subito un brivido gelido alla spina dorsale. Ogni maledetto weekend si trasforma in un ennesimo giro di torte, gelati, rumore e palloncini in compagnia di persone che – salvo rare eccezioni – non vi sareste mai sognate di frequentare nella vita.

Appena sarete a bordo di questo tapis roulant multicolore sparato a tutta velocità verso il caos, vi renderete conto che non c’è modo di uscirne: è un loop senza fine.

C’è solo un lato positivo, a parte farvi desiderare che ricominci la settimana lavorativa: se finite nel girone dantesco delle feste di compleanno, potrete dedicarvi a osservare con lo sguardo dell’entomologa le varie tipologie di madri che imperversano in questo habitat tipico dei nostri tempi.

1 La Mamma Snob

Festa nella casa gonfiabile? Già vista l’anno scorso. Compleanno da McDonald? Non se ne può più! Partecipa a tutte le feste e le confronta con occhio critico. Non le va mai bene niente e ovviamente le uniche feste riuscite bene sono le sue. Immagino che sia la stesso tipo di persona che in viaggio se ne esce con frasi tipo: “I Caraibi? Carini ma, guarda, vuoi mettere con Viareggio?”.

2 La mamma “Tutto qui?”

Variante aggiornata della Mamma Snob, ha un’espressione tra il sarcastico e lo schifato per tutto il tempo della festa. Anche se tu organizzassi la prossima festa di compleanno allo stadio con Lady Gaga vestita da Ape Maia che intrattiene i bambini, la sua risposta sarebbe la solita: “Che ci vuole? Io due anni fa ho fatto meglio”.

3 La mamma-muro

Si siede in un angolo da sola. Il muro attorno a lei, benché invisibile, è ben chiaro a tutti. Immagini anche che ci siano delle punte acuminate sopra e il fossato con i coccodrilli.

Nessuna mamma ha mai osato avvicinarsi, per paura di essere divorata.

4 La Social Mamma

Le feste di compleanno sono la sua ora d’aria, il suo momento di svago preferito. Parla con tutti, ride con tutti e riesce a coprire ogni tipo di argomento dai pettegolezzi di quartiere alla cronaca rosa fino alla politica estera nel giro di soli 90 minuti. Un tornado.

5 La mamma dal braccio corto

Si presenta all’improvviso con tutti i figli al seguito pretendendo che possano partecipare alle attività senza alcuna differenza di prezzo rispetto a quanto concordato in precedenza.

Parola d’ordine: “credevo che i fratelli fossero inclusi nel prezzo!”. Impagabile.

6 La fotobomber

Vaga come un cecchino giapponese armata di tablet tra gonfiabili e stanze piene di bambini.

Scatta 2000 immagini al secondo, trovando sempre il modo per intrufolare il suo bambino in ogni fotogramma. Il giorno dopo propone alle altre madri atterrite un happening in stile “Signore degli Anelli” per proiettare le foto della festa.

7 La mamma festaiola

Reduce dei party rock’n’roll anni ’70, probabilmente ci è rimasta sotto. Questa mamma non si capacita: solo perché i bambini non possono bere, beh, non significa che l’alcool non debba essere servito. Del resto, che cosa è una festa senza qualche bottiglia? Alla seconda festa comincia a portarselo da casa, in apposite botticelle da collo, tipo San Bernardo.

8 La mamma Art Director

Se non la conoscete bene, potreste pensare che sia il compleanno di suo figlio: chiunque sia l’organizzatore, lei prende il controllo della situazione e organizza tutto a modo suo.

9 La mamma-cronometro

Ha un occhio all’orologio e un occhio alla porta. Se sull’invito c’è scritto che la festa dura 90 minuti, al minuto 89′ lei è davanti alla porta, già vestita di tutto punto e con bambino al seguito.

10 La Diet-Mum

Il suo pargolo è già andato a una festa di compleanno in questo fine settimana, quindi non esiste proprio che possa mangiare un’altra fetta di torta. Si riconosce perché di solito insegue suo figlio con un sacchetto di carote in mano.

11 La mamma cake-addicted

Non appena si spengono le candeline sulla torta, lei scatta come un centometrista, abbatte tipo palla da bowling altre dieci mamme e qualche bambino. Nella versione 2.0, munita di cucchiaio, pretende anche di scavare il centro della torta, o di raschiare la glassa di copertura. Da internare.

12 La mamma “A casa!”

Lo sa lei quando portare via il figlio. Decide lei quando è stanco. Anche se ancora non è stata servita la torta. Anche se il figlio è il più attivo della festa e si sta arrampicando su qualunque gonfiabile come un criceto sotto caffeina. Niente da fare, lo porta via. Comprensibilmente urlante.

13 La mamma fantasma

Non si è mai vista a nessuna festa. Si è dimenticata, aveva un impegno, era malata. Non c’è mai. Dopo un certo numero di feste non verrà più invitata, uscendo infine dal loop delle feste di compleanno. Odiata ma segretamente invidiata dalle altre madri, è probabilmente l’unica ad aver capito tutto.

Dopo una lunga giornata di compleanni, il mio piacere quotidiano è una corsa veloce con SmanApp e un massaggio rigenerante tra i partner.

 


Segui la Sfida Di Va…lentina Slow Run Mum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...