Nuove frontiere della salute: la dieta della banana giapponese

Copia di wordpress (73).png

Oggi vi racconto la dieta più piacevole della storia dell’umanità, anche se ho forti dubbi sulla sua reale capacità di far dimagrire.

Sta spopolando in Giappone con il nome di Asa Banana Diet e funziona più o meno così: a colazione mangia una banana e nient’altro.  Questo è il punto chiave. Tutto ruota intorno a questa banana iniziale.

La banana fa bene, è nutriente, contiene potassio. In più è gialla, buffa e divertente, con un colore che predispone al sorriso. Il resto della dieta è meravigliosamente rilassante:

  1. A pranzo e a cena puoi mangiare quello che vuoi.
  2. Fai sport per il piacere di farlo, quando vuoi e se ti va.
  3. Non mangiare dolci vicino ai pasti, ma concediteli verso le 15, come merenda.
  4. Cena prima delle 20, in modo da aver digerito prima di andare a dormire
  5. Concentrati sul sapore di ciò che mangi: il cibo è un piacere
  6. Durante i pasti bevi solo acqua. Puoi bere alcool, con moderazione, solo fuori dai pasti, nelle occasioni sociali.
  7. Se puoi, vai a dormire prima di mezzanotte

Potete mangiare anche i dolci. E pure il fritto. Potete mangiare quello che vi pare, fare sport quando e se vi va, bere birre con gli amici. Senza sentirvi in colpa, finalmente. Bellissima, no? Nasce dall’idea, molto orientale, che lo stress, l’ansia, il senso di colpa facciano ingrassare più del cibo. Una persona rilassata si manterrà naturalmente in forma e in salute.

Ne consegue che le diete intensive o la ginnastica dimagrante, in quanto portatori di inevitabili sforzi e rinunce, aumentino il livello di stress anziché diminuirlo.

La trovo adorabile (anzi, “kawaii”, come dicono i giapponesi) e avrei una gran voglia di provarla. Ho molti dubbi che faccia dimagrire, ma sicuramente migliora l’umore e contiene una lezione molto vera: lo stress fa malissimo. Peccato che, come tutte le soluzioni troppo semplici, sia quasi sicuramente inutile.

Per chi come me è sovrappeso e vuole dimagrire davvero, le risposte sono solo due: prendere un appuntamento da un dietologo per farsi fare un check personalizzato e scegliere un’attività fisica adatta. SmanApp ne propone ben 13, dando la possibilità di controllare in tempo reale quante calorie vengono bruciate a seconda del tipo di sport. Dalla camminata all’equitazione, dal pattinaggio alla bicicletta, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Sarà un po’ più faticoso di mangiarsi una banana, ma è sicuramente più efficace, oltre che divertente.


Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

footer-blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...