7 consigli per non pensare al lavoro quando sei in ferie

Ogni anno, di questi tempi, gli uffici si svuotano e milioni di lavoratori partono per le meritate ferie.Progetto senza titolo (63).pngIl problema è che molti di loro non riescono davvero a “staccare”.

In questi tempi iperconnessi, è frequente che durante le vacanze si continui a rispondere a chiamate di lavoro, scrivere mail e in generale restare con la mente in ufficio, anche nei pochi momenti in cui sarebbe fondamentale per la salute mentale e per il bene della famiglia essere concentrati solamente su un sano relax in compagnia delle persone che amiamo.

Certo, ci può sempre essere un’emergenza, ed esistono molte situazioni in cui è impossibile staccare la spina completamente, ma normalmente basta qualche piccolo accorgimento per evitare di pensare al lavoro quando sei in ferie. Ricordati che i giorni in cui non sei in ufficio servono a ricaricare le batterie, e a essere più sereno e produttivo al ritorno. Ecco 7 semplici modi per partire tranquillo.

1. Portati avanti col lavoro

Comincia a programmare la tua vacanza prima possibile. Se sai che il pensiero delle pile di pratiche da sbrigare al ritorno ti può rovinare la vacanza, fai in modo da ridurle il più possibile prima di partire. Se devi scrivere un testo per la fine di Agosto, per esempio, comincia a buttarne giù una buona parte in anticipo: quando tornerai, non ti troverai schiacciato da una scadenza impossibile. Aiutati con la funzione “scadenze” di SmanApp: ti ricorderà le deadline più importanti con largo anticipo, in modo da non farti mai cogliere impreparato. Sì, lo so che è difficile, ma abituarsi a non procrastinare regala grandi soddisfazioni.

2. Non partire senza avvisare

Avverti i tuoi colleghi e collaboratori con largo anticipo. Questo permetterà (si spera) di evitare l’arrivo di un lavoro urgentissimo il giorno prima del tuo viaggio. Se i tuoi colleghi sono informati in modo chiaro della tua assenza dal giorno X al giorno Y, non entreranno nel panico cominciando a telefonarti mentre sei in vacanza. Forse.

3. Scegli un solo tramite

Non usare lo stesso numero sia per il lavoro che per la vita privata. Fai in modo che quando parti solo un collega possa contattarti: eviterai il proliferare di chiamate e costringerai tutti a relazionarsi con una sola persona, che farà da tramite. Fai in modo che questa persona sia in grado di valutare il livello di urgenza delle varie richieste e assicurati che tutti gli altri sappiano chi è l’intermediario. Naturalmente rendi il favore al tuo referente quando in vacanza ci sarà lui.

4. Lasciate pure un messaggio…

Crea un messaggio automatico sulla tua mail e sulla segreteria del tuo telefono, in modo che tutti sappiano che sei in vacanza, che tornerai il tale giorno e chi contattare in caso di urgenze. Imposta uno status su What’s Up dello stesso tenore.

5. Non leggere la posta di lavoro

Sconnetti la tua mail di lavoro dal tuo telefono. Se il tuo smartphone è impostato per ricevere anche le mail di lavoro, togli questa funzione quando sei in ferie. Se le leggi, sarà molto difficile non sentirti obbligato a rispondere, o almeno continuare a pensarci su.

6. Il mondo va avanti anche senza di te

Resisti alla tentazione di chiamare i colleghi per sapere se hanno bisogno di qualcosa. Non sei indispensabile, in fondo. Fidati: se c’è una vera emergenza qualcuno ti contatterà, ma normalmente il tuo ufficio può sopravvivere anche se non ci sei per un paio di settimane.

7. Limita la tua disponibilità

Se proprio non puo staccare del tutto, limita la tua disponibilità. Non devi mai prendere chiamate di lavoro mentre sei in spiaggia, mentre fai la tua corsa tonificante mattutina o mentre ti prepari a una cenetta romantica. Stabilisci con il tuo capo che controllerai posta e messaggi vocali una volta al giorno, o una volta ogni due giorni, e che risponderai solo ai messaggi segnati chiaramente come “urgenti”.


Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

finders (11)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...