10 modi per sopravvivere alla fine delle vacanze

Una ricerca universitaria compiuta a Boston ha stabilito che il giusto tempo per una vacanza è 12 giorni. Secondo me si sono dimenticati almeno uno zero. Comunque sia, lunghe o brevi che siano state, un po’ di malinconia pervade sempre la fine delle ferie.

family-591579_640

Il ritorno a casa, per quanto piacevole, riporta a galla le tante preoccupazioni della vita quotidiana, che per qualche giorno avevamo rimosso. Ritornare al lavoro, ricominciare a correre come matti da una scadenza all’altra, immergersi nel traffico, pensare alle bollette… tutti questi pensieri rischiano di far sì che, solo dopo qualche giorno, i bei ricordi delle ferie trascorse scompaiano più velocemente dell’abbronzatura.

Ma noi pensiamo che le vacanze siano noci per l’inverno, una scorta di pensieri felici a cui tornare per curarci dallo stress e dalla routine, per consolarci quando qualcosa va storto. Il pensiero delle giornate trascorse ci deve aiutare, così come la prospettiva di altri viaggi futuri.

Così… ecco i nostri 10 trucchi per sopravvivere al trauma da rientro.

1. Ascolta i racconti dei colleghi

Sì, ho detto “ascolta”, non “racconta a tutti le tue ferie”. Sia chiaro, non c’è niente di male nel raccontare i migliori aneddoti del tuo viaggio, ma lo faresti anche se non te lo dicessimo noi. A tutti piace parlare delle proprie ferie, ma sono pochi quelli che hanno la pazienza di ascoltare le storie di viaggio degli altri. Bastano 10 minuti di attenzione per cementare i rapporti con le persone che lavorano con voi, e questo è un modo piacevole per farlo. Naturalmente non importa accettare l’invito dell’amico che vuole propinarvi 3 ore di diapositive della sua vacanza a Donoratico… a tuto c’è un limite.

2. Dormire a lungo

In vacanza hai dormito di più? Cerca di mantenere questa buona abitudine. Non hai tempo? Cerca di trovarlo, vai a letto prima, per esempio. Uno dei motivi per cui in ferie si sta bene è proprio la quantità di sonno: cerca sempre di dormire le tue 7/8 ore e vedrai che i problemi sembreranno più risolvibili. Soprattutto, staccati da pc e telefoni almeno un’ora prima di coricarti: tengono sveglio. Molto meglio qualche pagina di un libro, meglio se noiosetto.

3. Tieniti in movimento

In vacanza si cammina di più. Un’altra attività che migliora il tuo stato vitale, e che durante il resto dell’anno può essere difficile da programmare. Trova sempre almeno una mezz’ora al giorno per correre, andare in bici o almeno camminare a passo veloce. Qualunque sia l’attività scelta, ricorda di attivare SmanApp per segnalare la tua presenza in strada agli automobilisti e tenere d’occhio le tue prestazioni, le calorie bruciate, i chilometri percorsi e così via.

4. Bevi e mangia meno

Ci hai mai fatto caso? In vacanza quel bicchierino in più o quella fritturina di pesce di troppo si smaltisce molto meglio e più rapidamente. Attento a non mantenere il ritmo di bevute preso durante i giorni di festa: viaggiare, muoversi, esplorare aiuta a smaltire l’eccesso di calorie e zuccheri, stare seduto a un computer molto meno.

5. Trova sempre un po’ di tempo per te

In vacanza hai letto tanti libri, o magari hai coltivato un hobby, o ti sei messo a cucinare qualche piatto creativo? Ricordati di quanto questo ti ha fatto stare bene… e trova un momento per portare questa buona abitudine nella vita di ogni giorno. Anche in questo caso, per migliorare un’intera giornata può essere sufficiente mezz’ora.

6. Stampa le foto delle vacanze

Appendi in casa qualche bell’ingrandimento che ti ricordi in ogni momento i luoghi che hai visitato. Usa una foto particolarmente bella come screensaver del tuo computer: ti regalerà qualche pensiero positivo durante la giornata di lavoro.

7. Pensa ai lati positivi della tua vita quotidiana

Le vacanze servono anche a farci apprezzare quello che abbiamo lasciato indietro per qualche giorno. Per qualcuno sarà ritornare nella propria casa, per esempio, o, se siamo stati all’estero, riscoprire i sapori della cucina italiana. L’erba del vicino non è sempre più verde: in Nord Europa, per esempio, soffro tantissimo della mancanza dell’olio d’oliva toscano, e quando torno prima di tutto mi faccio una bella bruschetta! Un ottimo modo per apprezzare ciò che diamo per scontato ogni giorno.

8. Programma la prossima vacanza

Dove vorresti andare l’anno prossimo? Comincia fin da subito a immaginare il tuo nuovo viaggio, cerca su Internet le tue destinazioni preferite. Compra un bel salvadanaio, scrivici sopra con un pennarello indelebile “Estate 2018” e inizia a riempirlo di monetine e banconote, anche solo un euro al giorno. Vederlo ti darà una piccola scossa di piacere.

9. L’estate non è finita!

Ci sono tante occasioni per fare qualche piccola escursione, un fine settimana, un tuffo al mare. Non pensare che la fine delle ferie voglia dire che l’inverno è alle porte!

10. Organizza una cena a tema con gli amici

Ti piace cucinare? Che tu sia stato in Cina, in Francia, in Alto Adige o in Puglia, informati sulla cucina locale, impara qualche ricetta tipica e organizza una cena a tema per far assaggiare ai tuoi amici i sapori che hai scoperto in vacanza. Con l’occasione, consegna loro qualche piccolo regalino alimentare, anche solo simbolico. Un barattolo di spezie, un té particolare, un formaggio… è un modo per sentirti ancora in vacanza e sicuramente gli amici apprezzeranno!


Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

finders (11)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...