Sicurezza stradale: 10 cose da non fare se sei il passeggero

La vita del passeggero è nelle mani del guidatore. Ma spesso è proprio il comportamento di chi ci siede accanto in auto a mettere a rischio la sicurezza: recenti studi dimostrano in modo inequivocabile il coinvolgimento dei passeggeri tra le cause di molti incidenti.jakub-gorajek-295753 Una persona che controlla le mappe e il navigatore, è addetto alla radio e tiene compagnia al guidatore è preziosa, specie per i lunghi viaggi, ma l’importante è evitare comportamenti rischiosi che possono distrarre il guidatore. Vediamo insieme i peggiori, dal meno grave al più grave.

10. Il DJ

Un buon Dj da macchina è il miglior passeggero che si possa desiderare, ma deve condividere i tuoi gusti e avere quella rara abilità di mescolare la musica al contesto. Per dire, l’ultimo di Rovazzi non è adatto a un tramonto mozzafiato sul mare. Almeno, non nella mia macchina. Questo punto non riguarda tanto il rischio sicurezza, ma la sanità mentale.

9. Il critico

Quello che sa guidare solo lui. Quello che “io avrei fatto così”. Quello che ti spiega come si guida e quanto è più figo di te. Durante la guida le critiche in auto non si fanno, se non esplicitamente richieste. Se proprio ci tieni a farmi notare come posso migliorare, scegli un altro momento, uno qualunque in cui non sto guidando.

8. L’ansioso

La mano destra appesa alla maniglia, a suo agio come un gatto in tangenziale, l’ansioso, semplicemente, non si fida. Si va da quello che grida “Attento!” anche se vede uno stop a 300 metri, rischiando di farti inchiodare, fino al peggiore, il tipo di persona che afferra il volante all’improvviso. Per quanto mi riguarda, l’unica reazione possibile, per il guidatore, è accostare, aprire la portiera ed espellere lo scriteriato.

7. L’urlatore

Anche se sei seduto dietro, ti sento benissimo. Se mi urli negli orecchi mi deconcentri e, se mi deconcentro, magari vado a sbattere. Quindi, per favore, puoi smetterla? Variante degenere della stessa categoria: quello che litiga. Litigare in macchina è, semplicemente, da idioti. La concentrazione del guidatore, se distratta da una discussione accesa, andrà sotto lo zero, così come la vostra sicurezza.

6. Lo spacciatore

Qui si parla di pericoli di altro tipo, non necessariamente legati agli incidenti ma non per questo meno gravi: per esempio, essere arrestato per colpa di qualcun altro. Se vieni in macchina con me, forse dovresti avvertirmi del fatto che hai in tasca un bel panetto di hashish o qualche altra sostanza illegale. Starà a me decidere se accettarti a bordo, diventando automaticamente tuo complice, o invitarti a prendere il primo autobus (scelta consigliata).

5. Il navigatore incapace

“Gira! Ora! Subito!”

“Dove? Sinistra? Destra?”

“Di là, di là”

“Di là dove?”

Questo tipo di dialogo si svolge frequentemente in presenza di un certo tipo di navigatore. Quello che si accorge sempre all’ultimo momento della manovra da fare, te la grida all’improvviso e sembra incapace di comprendere l’uso di parole come “destra” e “sinistra”. Oltre che fastidioso, è assai pericoloso: tra gli effetti collaterali per il guidatore, emicranie, attacchi di panico e alto rischio di testacoda.

4. Quello che tiene i piedi sul cruscotto

Categoria con altissima percentuale femminile. Si tratta di un comportamento alquanto maleducato e, oltretutto, estremamente pericoloso. Non farlo mai: in caso di incidente e di apertura dell’airbag i tuoi piedi saranno solo un caro ricordo.

3. Quello che non si mette la cintura

La cintura, se sei un passeggero, te la devi mettere e basta, senza discussioni. Non è un tema da discutere né qualcosa su cui hai facoltà di decidere al posto mio.

2. Il selfie-maniaco

L’amico che dice al guidatore di girarsi e sorridere per i posteri è un pazzo che non si rende conto di quello che fa. Stabiliamo una regola semplice: i selfie si fanno a macchina ferma.

1. Il provocatore

Di solito si trova in gruppi di giovani amici maschi, ma non è detto. Il personaggio in questione incita il guidatore ad andare più forte, o a correre dei rischi solo per fargli vedere quanto è bravo. Lo sfida, gli dà della pappamolla o del fifone. Se il guidatore è condizionabile o ansioso, si rischia il patatrac. Pericoloso a ogni età, da interdire se ha più di 25 anni.

Quando tocca a te essere passeggero, attiva SmanApp per migliorare la tua sicurezza sulla strada e ricevere segnalazioni della presenza sul tuo percorso di gruppi di runner, ciclisti, lavori in corso, incidenti o altri pericoli. Con SmanApp la sicurezza stradale è a portata di click! 

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...