10 (+1) cose da non fare quando si pratica il trekking

Ami passeggiare? Il trekking è il tuo sport preferito? Per non trasformare la tua escursione in un incubo, evita questi 10 comportamenti!

trekking smanapp

Il trekking regala grandi emozioni: un’escursione può farti scoprire panorami straordinari, luoghi che altrimenti non avresti mai scoperto… e mantenerti in forma. Per godere pienamente di questo sport piacevolissimo, è però necessario evitare alcuni comportamenti in grado di trasformare la tua escursione in un incubo. Vediamo quali sono.

1 Non pianificare l’escursione

Impara a conoscere il luogo, il tipo di terreno, le condizioni meteo, il tempo medio richiesto per completare il percorso. Non improvvisare mai.

2. Sbagliare abbigliamento

Indossare abiti indadatti o scarpe scomode può rendere anche il trekking più semplice un’esperienza sgradevole Tieni conto della stagione e del confort e scegli l’abbigliamento più consono al tuo trekking.T EQUIPMENT

3. Non prevedere… gli imprevisti

Il clima, specie in montagna, può essere imprevedibile. Porta sempre con te una torcia, un’impermeabile o un ombrello, un bastone, un cappello, guanti e occhiali da sole.

4. Dimenticare il kit di pronto soccorso

Dovrebbe essere la prima cosa che metti nello zaino. Porta con te le medicine di base e quanto può servire in caso di caduta o ferimento. Cerotti, garze, disinfettanti non devono mai mancare.

5. Sbagliare la scelta del bagaglio

Un bagaglio ben organizzato, col peso bilanciato e contenente tutto quello che può servire è la base del trekking. Insomma, non scaraventate vestiti a caso, ma ottimizzate tutto pensando anche a mettere sul fondo gli oggetti più pesanti e in cima quello che vi servirà più frequentemente.

6. Fare bagordi la sera prima

Un trekking va affrontato con la mente fresca e il corpo riposato. Niente party sfrenati alla vigilia, e a letto presto!

7. Fare il tuo primo trekking da solo

Sei ancora un po’ inesperto? Esplorerai un posto nuovo per la prima volta? Non andare da solo, può essere molto pericoloso. Organizzati con un gruppo di amici o, se proprio è impossibile, prenota una guida locale.

8. Trascurare l’idratazione

Anche quando non fa particolarmente caldo, l’idratazione è vitale. Non aspettare di avere sete, durante il tuo trekking bevi frequentemente, ma pochi sorsi alla volta. Nel tuo bagaglio una bottiglia d’acqua non dovrà mai mancare.

9. Abbuffarti

Durante un trekking evita cibi pesanti: scegli alimenti digeribili in grado di darti subito un pieno di energia senza affaticare l’organismo.

10. Non conoscere i tuoi limiti

Se non sei abituato a camminare a lungo, comincia con percorsi brevi, facendo varie pause. Solo tu puoi conoscere la tua forma fisica e la tua resistenza: mai come in questo caso è appropriato dire, citando un vecchio detto, “non fare il passo più lungo della gamba”!

11. Non attivare SmanApp 🙂

La tua escursione sarà più sicura con SmanApp: attivarla ti permetterà, oltre a monitorare la tua prestazione, la distanza percorsa e le calorie bruciate, di usufruire di varie funzioni utilissime, come la torcia e il tasto SOS, che in caso di emergenza invierà un messaggio geolocalizzato di richiesta d’aiuto a un numero di telefono di tua fiducia. Fare trekking è bello, ma con SmanApp è meglio!

Scarica SmanApp

 la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Un pensiero riguardo “10 (+1) cose da non fare quando si pratica il trekking

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...