Limitatori obbligatori della velocità: pro e contro

La velocità è la principale responsabile degli incidenti stradali in Italia e in Europa. Il bilancio sulla strada è ancora pesantissimo, ma la soluzione (forse) è a portata di mano.

lautomobilista_responsabile_blog

Ogni anno i sinistri stradali – anche con conseguenze gravissime – si contano a migliaia. Una delle grandi priorità del futuro è arrivare a diminuire la velocità, principale responsabile della maggior parte degli incidenti.

Al di là delle proposte legate all’abbassamento della velocità, il vero problema è però far rispettare i limiti esistenti.

Per molti, il metodo migliore sarebbe estendere alle automobili i limitatori di velocità attualmente obbligatori solo per i mezzi pesanti, integrandoli con il sistema GPS. Il limitatore di velocità agisce sull’iniezione del combustibile, controllandone il flusso e conseguentemente regolando in modo automatico la velocità del veicolo a seconda dei limiti esistenti sui vari tratti, che verranno segnalati dal GPS.

Il dibattito è attualmente in corso: per questo ci sembra importante mettere in fila i pro e i contro di una scelta del genere. Invitiamo anche i lettori a partecipare a questa discussione su un tema che potrebbe avere conseguenze profonde sulle abitudini di guida italiane ed europee.

Premetto che non sarò neutrale: la mia opinione personale sulla questione trapelerà in modo chiaro da quanto segue…

Pro

1. Maggior sicurezza stradale

La velocità, come abbiamo detto, è responsabile della maggior parte degli incidenti. Come argomento è piuttosto decisivo, non trovate?

2. Minor consumo di benzina

Più vai veloce, più aumenta la resistenza dell’aria e del vento. Per vincerla, devi usare più carburante. Quindi più velocità equivale a più consumo di benzina.

Quindi: più sicurezza, meno vittime, più soldi risparmiati. Non male…

3. Riduzione dell’inquinamento

Il ragionamento del punto precedente porta a una conseguenza ovvia: più veloce vai più carburante usi, producendo più diossido di carbonio.

Riassumendo: più sicurezza, meno vittime, più soldi, aria più pulita. Tre punti soli, ma pesanti come macigni.

Ne aggiungo un altro: il limitatore alla fine è una preoccupazione in meno, diminuendo il rischio di prendere multe. L’auto si regola da sola, e io posso concentrarmi sulla guida senza l’ansia di dover controllare i limiti di velocità. Personalmente lo trovo rilassante.

Contro

Chi si oppone a questa legge fornisce i seguenti argomenti:

1. Prestazioni dell’auto

Le auto di oggi sono costruite per andare a velocità più sostenute. Costringerle a una velocità media particolarmente bassa ne limita le prestazioni e questo alle lunghe le danneggia.

Opinione personale su questo punto: lo trovo capzioso. Non stiamo parlando di costringere un’auto ad andare fissa a 20 km all’ora, ma di adeguare la velocità ai limiti già esistenti, che corispondono a degli standard di sicurezza ben definiti.

2. Perdita del fattore umano

Mettere in mano a un computer la scelta della velocità da tenere può creare dei rischi, specie in fase di sorpasso e accelerazione in cui è importante il fattore umano.

Punto delicato, in effetti, che prevede una tecnologia in grado di gestire l’aumento di velocità in questa fase. Una tecnologia che, comunque, esiste già e dovrà essere prevista dai limitatori.

3. Situazioni d’emergenza

Il codice della strada prevede la possibilità di superare i limiti di velocità in caso di emergenza (per esempio portare qualcuno in ospedale). Impedire tecnicamente all’auto di superare il limite significa, in un caso del genere, non poter salvare la mia o l’altrui vita.

Pur capendo questo punto, va ricordato che la Protezione Civile, i servizi d’emergenza, le forze armate, le forze speciali che devono mantenere l’ordine pubblico, le ambulanze non sarebbero soggette all’uso del limitatore obbligatorio.

Salvare vite in auto non è compito del privato cittadino, che di solito non ha le competenze adatte a una guida ad alta velocità e rischia quindi di fare danni ancora peggiori. Detto questo, ammetto che questo punto ha il suo peso… ma sui grandi numeri, rispetto ai pro è un punto estremamente marginale.

4. Aumento del traffico

Un rallentamento generale del traffico potrebbe portare a una maggiore congestione, specie nelle aree urbane. La velocità rende più fluente il traffico.

Ne siamo sicuri? Se tutti vanno più piano, lo scorrimento dovrebbe essere lo stesso, semplicemente un po’ più lento (e nemmeno troppo). Non c’è una ragione fisica per cui la minore velocità aumenti gli ingorghi, anzi: la fretta spesso è una delle ragioni di incidenti, e gli incidenti sono una delle ragioni degli ingorghi.

5. Perdita di profitto per i piccoli imprenditori

Costringere tutte le auto a rallentare potrebbe creare perdite di tempo e denaro specie a chi la usa per lavoro: più tempo necessario uguale meno produttività.

La solita vecchia questione che alla fine è a monte di tutti gli argomenti di chi vuole non avere limiti di nessun tipo.

Per me non è nemmeno un’obiezione, rispetto ai pro che abbiamo elencato. Ok, rallentando un po’ in tanti guadagneranno qualcosa di meno. Anche se (ed è tutto da dimostrare) dovesse davvero portare a una qualche perdita economica, i costi sia umani che economici di incidenti e inquinamento sono senz’altro maggiori.

6. Limitazione della libertà

Rendere i limitatori obbligatori per legge è un danno alla libertà personale del guidatore.

Comprensibile ma fuorviante. La libertà finisce dove comincia quella altrui, e questo è esattamente il senso dei divieti di velocità. Già attualmente non siamo liberi di superare tale limite: se veniamo colti in fallo, subiamo delle penalità. Siamo solo liberi di cercare di aggirare la legge, cosa che verrebbe eliminata dal limitatore.

Ho elencato i pro e i contro e ho espresso le mie opinioni in merito: voi cosa ne pensate? Siete a favore o contro?

Che ci sia o non ci sia il limitatore di velocità obbligatorio, ricordatevi di non correre in auto e di attivare SmanApp: vi verrà segnalata la presenza in strada di runner, ciclisti, disabili, lavori in corso o altri pericoli generici in modo da poter rallentare ed evitare un incidente. Perchè la sicurezza, quando sei al volante, è tutto!

Scarica SmanApp

 la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Un pensiero riguardo “Limitatori obbligatori della velocità: pro e contro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...