Idee per un viaggio last-minute: 10 cose da vedere in Irlanda

L’Irlanda d’inverno è ancora più magica del solito, meno affollata e pronta ad accogliere il viaggiatore. Un’idea per chi ama decidere all’ultimo istante la meta delle vacanze.

irlanda_smanapp

Inverno nei paesi caldi? Tropici, Cuba, Maldive? Costoso, affollato e, diciamolo, ben lontano dallo spirito natalizio. Fine anno in Groenlandia, Lapponia, Nord Europa? Perfetto per chi adora la neve e sogna di incontrare le renne di Babbo Natale, ma alquanto proibitivo dal punto di vista climatico.

Se non avete ancora deciso dove andare, la nostra idea per un viaggio last minute ricade sull’Irlanda. Sono tanti i voli low-cost che compagnie come Ryanair e Air Lingus propongono da varie città italiane (da Roma a Milano, da Pisa a Bologna, ma non solo).

Vi presentiamo 10 posti che non potrete non visitare se deciderete di esplorare quest’isola incantata e cordiale, terra di elfi, fate e gnomi. Qui la magia sembra diventare reale, la musica è ovunque e un sorriso non si nega a nessuno.

Certo, non fa caldo… ma in fondo è bello godersi l’inverno, specie se visto dalla finestra di un caldo pub tutto in legno, pieno di avventori cordiali e illuminato dal fuoco scoppiettante di un grande camino.

1. Dublino

Inevitabile partire da qui. La capitale è una meta ideale per festeggiare il Capodanno. Vivace, giovane e ricca di locali dove si fa musica a ogni ora del giorno in tutti i periodi dell’anno, durante le feste diventa un tripudio di iniziative festose.

La zona di Temple Bar, in particolare, offrirà uno spaccato imperdibile dell’idea che hanno gli irlandesi di divertimento. A meno che non siate astemi, praticamente il paradiso.

2. Glendalough

Insieme a Monasterboice e Clonmacnoise, il principale sito monastico irlandese. Una cascata nel bosco poco lontano, una piccola valle con antiche croci millenarie e torri corrose dal tempo, circondate da un paesaggio indimenticabile. Per ritrovare la spiritualità perduta, o per consolidarla se l’avete conservata.

3. Kilkenny

La più bella tra le cittadine medievali d’Irlanda. Le sue casette multicolori, la pietra grigia, le cattedrali antiche immerse nel verde dei prati la rendono una meta perfetta per immergersi nel paesaggio irlandese più autentico.

4. Ring of Kerry

L’itinerario più spettacolare dell’isola. Un anello di strada sul mare che percorre una delle tante penisole dell’Ovest d’Irlanda. Qui il tempo sembra essersi fermato. Pecore, minuscoli villaggi rurali e muretti a secco colpiranno la vostra fantasia. Ogni angolo è uno scorcio da fotografare.

5. Rocca di Cashel

Un castello che sembra uscito da un film fantasy domina un minuscolo e lindo paese. La rocca, imponente è in gran parte diroccata, emana una magia unica anche grazie alla posizione, alta su una collina di un verde abbacinante in qualunque stagione.

6. Cliffs of Moher

Darete un nuovo significato alla parola “grandioso”. Altissime sull’Atlantico, le “scogliere della rovina” (il nome significa questo) precipitano ripide e del tutto verticali per oltre 200 metri in un paesaggio mozzafiato. Una piccola torre si staglia, quasi dipinta, in cima alla più famosa. Se l’oceano è agitato, le onde esploderanno sulle pareti nere fin quasi a toccarvi. Il perfetto scenario per sentirvi eroi romantici.

7. Doolin

Il paese dei musicisti. Una via con poche case e quattro pub che si alternano nell’offrire il meglio dei suoni tradizionali dell’isola. Tra violini, bodhran (il tradizionale tamburo a cornice) e tin whistles (piccoli flauti di metallo), le serate passeranno come per magia. Attenti a seguire il ritmo dei bevitori locali: potreste ritrovarvi a ballare su un tavolo… o a finirci sotto. Poi non dite che non vi abbiamo avvertito.

8. Galway

D’inverno il Connemara, la regione che circonda Galway, è alquanto inospitale: la brughiera, solitamente meravigliosa in questa stagione, non offre grandi suggestioni. Al contrario Galway, cittadina universitaria antica e dinamica che riceve il soffio dell’Atlantico, non ha niente da invidiare a Dublino per vita sociale. In più, il fascino dei suoi vicoli acciottolati vi porterà indietro nel tempo.

9. Derry

Ancora poco visitata, a causa delle tristi memorie dei “Troubles”, gli scontri tra Unionisti fedeli alla corona inglese e Repubblicani, fautori di un’Irlanda libera e unita, Derry (per gli inglesi Londonderry) è una città molto bella e piena di storia, circondata da antiche mura fortificate. Toccanti il Free Derry Corner e il memoriale del Bloody Sunday, all’inizio dell’area repubblicana, monumenti ancora vivi e pulsanti di un passato per fortuna in gran parte superato.

10. Belfast

Le divisioni esistono ancora, e Belfast tuttora mostra in parte le antiche ferite del passato recente, ma nel 2017 la città principale dell’Irlanda del Nord è soprattutto un centro culturale giovane e moderno, ricco di vita, sicuro per il turista e ricco di attrattive.

Su tutte, il futuristico museo del Titanic (che partì da qui per la sua sfortunata traversata) e i colorati Murales degli anni ’70 che ancora si possono visitare nella zona cattolica di Falls Road e in quella protestante di Shankill.

Poco a nord della città, infine, una delle meraviglie naturali più belle del mondo: la Causeway Giant’s, famosa per le ardite torri e pinnacoli naturali di roccia che sembrano giocattoli modellati dalle mani di un gigante bambino.

Tutte le info possibili per organizzare il vostro viaggio in Irlanda le trovate qui.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...