Auto elettrica: i pro e i contro di una rivoluzione possibile

L’auto elettrica è una delle “next big things” del mercato mondiale dell’automobile. Vediamone rapidamente i pro e i contro… dicendo subito che noi siamo pro, e con grande entusiasmo!
elettricar_smanappLa rivoluzione è in arrivo. Si muove ancora lentamente sulle nostre strade, ma è nell’aria. La sostituzione dell’auto con motore a scoppio è il sogno di ogni ambientalista, e una delle risposte più efficaci è senz’altro l’auto elettrica.

Ci sono ancora limiti e problematiche da risolvere, ma la via è tracciata, anche se ci vorrà del tempo perché sia una scelta del tutto conveniente a ogni livello.

Vediamo insieme i pro e i contro di questo tipo di auto.

CONTRO

Poche centraline di ricarica

Per il momento i punti dove ricaricare l’auto in Italia sono abbastanza rari. Questo rende ovviamente scomodo l’utilizzo per le lunghe distanze dell’auto elettrica pura (altro discorso per le ibride, che uniscono la modalità tradizionale a quella elettrica e al momento sono la scelta più popolare per chi è attento all’ambiente e ha la possibilità di scegliere).

Un problema che si risolverà da solo se questo tipo di auto prenderà piede, ma per ora un limite di fatto.

Lunghi tempi di ricarica

Per ricaricare l’auto elettrica ci vuole molto tempo. Del resto, si tratta di una tecnologia recente e in continua evoluzione. Ancora il sogno di “fare il pieno” in tempi paragonabili a un distributore di benzina non si è realizzato, ma col tempo ci arriveremo.

Costi alti di acquisto

Se è vero che la manutenzione dell’auto elettrica costa molto meno (si parla di un quinto all’anno rispetto all’auto elettrica), e che ricaricarla è molto più economico rispetto a benzina o diesel, è anche vero che le auto elettriche costano mediamente molto di più di quelle tradizionali.

Poca scelta

Il punto precedente è motivato sia dalla scarsa diffusione che dalla poca scelta di auto elettriche oggi sul mercato. A fronte di centinaia di modelli di auto tradizionali, le elettriche “pure” sono per ora molto poche. Anche questo, però, dipende dalla richiesta: più aumenterà, più le case automobilistiche si porranno il problema di immaginare sempre nuovi modelli per tutte le esigenze del consumatore.

Poca autonomia delle batterie

Per una city car è un problema relativo, ma per chi usa l’auto per viaggi più lunghi il problema dell’autonomia delle batterie – unito alla scarsità delle ricariche – può rendere piuttosto complicata la scelta dell’auto elettrica. Anche in questo caso la tecnologia è in fase di evoluzione: probabilmente questo sarà il primo problema da risolvere.

PRO

Sostenibilità ambientale

L’alimentazione a energia elettrica non inquina. Basta gas serra, basta emissioni tossiche dai tubi di scappamento: l’ambiente ringrazia, e con lui i nostri polmoni.

Risparmio a lungo termine

Con 3 euro di ricarica si possono percorrere circa 100 km. In più, per chi sceglie l’auto elettrica ci sono incentivi che rendono più economici sia l’assicurazione che il bollo auto.

Non solo: la manutenzione dell’auto elettrica costa molto meno: si tratta di una struttura molto semplice, a differenza della complessità e della quantità di elementi presenti in un motore a scoppio.

In poche parole: meno, molti meno guasti e molte meno spese dal meccanico!

Rumore

L’auto elettrica è silenziosa. Silenziosissima. Un punto a favore senza obiezioni possibili.

Guida urbana

Un’auto elettrica può circolare anche quando e dove le altre auto non possono, visto che non inquina. In più, è adattissima alla guida urbana, visto che nel traffico, a ogni frenata, si ricarica automaticamente.

Maggior valore di mercato

Per i motivi sopra elencati, un’auto elettrica, dopo l’acquisto, manterrà il suo valore in misura molto superiore a un’auto tradizionale.

Si valuta che dopo un anno dall’acquisto il modello S della Tesla mantenga ancora l’87% del suo valore, passando al 71% dopo due anni e al 57% dopo tre.

Semplificando, venderla sarà sempre più conveniente rispetto alla vendita di un’auto tradizionale.

Popolarità

Di anno in anno il mercato dell’auto elettrica sta crescendo esponenzialmente. Questo significa che le aziende interessate a produrla saranno sempre di più, la tecnologia migliorerà, i difetti attuali verranno risolti e i punti di ricarica saranno sempre più frequenti.

Insomma, l’auto elettrica è il futuro, e scegliendola possiamo entrare a far parte di un grande cambiamento.

Uno dei più grandi della storia: il ritorno dell’aria pulita nelle nostre città.

Auto elettrica o auto tradizionale? Qualunque sia la tua scelta, quando sei in strada attiva SmanApp: riceverai preziose segnalazioni in tempo reale riguardo alla presenza di incidenti, lavori in corso, gruppi di ciclisti o runner, animali, disabili in attraversamento e altri potenziali pericoli. Grazie a SmanApp potrai rallentare ed evitare il rischio di un incidente! Guida in sicurezza con SmanApp!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Un pensiero riguardo “Auto elettrica: i pro e i contro di una rivoluzione possibile

Rispondi