7 piante antismog per purificare la casa

Si parla molto dell’inquinamento esterno, ma un problema a volte poco considerato, rispetto alla salute, è quello dell’inquinamento “indoor”, tra le mura domestiche.

philodendron smanapp

Viene da pensare che la casa sia il luogo dove siamo al sicuro: quando usciamo siamo immersi nel traffico, appena torniamo ci tuffiamo nella doccia pensando “la prossima volta mi compro la mascherina”… ma in casa non ci pensiamo più.

Invece, purtroppo, l’inquinamento domestico può superare di gran lunga quello esterno. Il problema è che quegli stessi inquinanti esterni che temiamo tendono a ristagnare anche in casa nostra, senza nemmeno quel po’ di vento a spazzarli via.

La prima risposta è, naturalmente, igiene e pulizia! Aprire le finestre è fondamentale, così come pulire la casa frequentemente, usare l’aspirapolvere appena possibile e magari pensare a investire qualche soldo in filtri per l’aria… ma c’è un altro modo, ecologico e piacevole, per migliorare l’aria che respiriamo in casa: un modo che aggiungerà anche stile ed eleganza alla vostra dimora. Stiamo parlando delle piante antismog!

Alcune piante in particolare hanno la capacità di ripulire l’ambiente da alcune particolari sostanze inquinanti, tra cui composti cancerogeni come formaldeide, benzene, toluene e altri, oltre naturalmente al fumo di sigaretta. Facciamo la loro conoscenza…

1. Crisantemo

Nonostante la sua fama da menagramo, il crisantemo è una delle piante che più ci possono aiutare a respirare aria pulita. Infatti, ha la capacità di diminuire la quantità di più di dieci agenti tossici. Inoltre, i suoi fiori sono bellissimi.

2. Rododendro

Pianta complessa da gestire: vuole la luce, ma non l’esposizione diretta al sole, vuole acqua, ma non troppa e che non abbia troppo calcare: che schizzinosa! Se avete un po’ di pazienza, però, vi premierà con una splendida fioritura e toglierà di mezzo moltissime sostanze potenzialmente dannose, meritandosi la vostra cura affettuosa!

3. Filodendro

Un rampicante (nella foto) che ha bisogno di continua umidità e cresce abbracciata ai tronchi degli alberi (da qui il nome, che significa in greco “amore per gli alberi”). Dategli un supporto a cui avvinghiarsi e vi premierà oltre ogni limite: la sua azione benefica si esercita contro metalli, solventi organici e formaldeide.

4. Edera

Utilissima per opporsi a sostanze come tricloretilene e benzene, per un appartamento meglio scegliere una varietà mignon, a meno che non abbiate voglia di ritrovarvi la casa totalmente invasa e diventare praticamente suoi ospiti… L’edera è una pianta resistente al caldo e al freddo, può essere annaffiata solo una volta la settimana d’estate (ogni due d’inverno), ma non vuole essere esposta direttamente al sole.

 

5. Beuacarnea recurvata

Nemica giurata di sigarette e tubi di scappamento, la beucarnea depura l’ambiente da fumo di sigaretta, monossido di carbonio, formaldeide e altro. In cambio, chiede molta luce, sole diretto alcune ore al giorno, niente correnti d’aria, niente climatizzatori e termosifoni vicino. Esigente, ma generosa.

6. Ficus benjamina

La mitica pianta di Ficus che ornava le stanze dei megadirettori galattici nei film di Fantozzi. Alta, elegante, raffinata, ha l’ulteriore pregio di spazzare via benzene, fumo di sigaretta e formaldeide.

Può arrivare a un’altezza di tre metri e adora il clima caldo e umido. Per non vanificare in parte il suo effetto, le foglie vanno spolverate periodicamente. O fatte spolverare da un impiegato dell’Ufficio Sinistri a caso…

7. Pothos

Questa mi piace particolarmente, perché è difficilissima da far morire: probabilmente, visto che ho il “pollice nero”, sarà la mia scelta. Sopporta la siccità e va innaffiata solo quando il terriccio è asciutto. Meno appariscente delle sue colleghe, ha le stesse caratteristiche di smog killer!

Ci sono molte altre piante ornamentali antismog: scoprile qui, sul sito di Hellogreen.it!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...