Come eliminare i pensieri negativi sul posto di lavoro

Sulla via del lavoro ideale, a volte troviamo degli ostacoli, ma più spesso ce li creiamo da soli. Qualche rapido consiglio su come affrontare una fase di negatività in ambito professionale.

job smanapp

Non tutti i periodi della vita sono uguali.

Magari stai facendo un lavoro che non ami, o sei circondato da colleghi che non ti piacciono.

Oppure, al contrario, lo ami tantissimo ma non ti senti all’altezza.

Insomma, per motivi differenti è possibile che talvolta alcuni pensieri cupi e immotivati si insinuino dentro di te, creandoti problemi che non dovrebbero esserci. Quale che sia la ragione, non puoi permetterti il rischio di contaminare il tuo stato d’animo con una negatività strisciante che potrebbe danneggiarti sul lavoro. Vediamo tre consigli utili per superare questo tipo di problema, tratti dal sito theladders.com 

1. Liberati dalla “Sindrome dell’impostore”

Ti senti come se avessi ricevuto il lavoro per pura fortuna, e che tra poche ore il tuo responsabile scoprirà che sei un bluff. Questa è la sindrome dell’impostore. Magari durante una riunione ti sembra che gli altri facciano domande più intelligenti delle tuo, o commentino in modo più appropriato. Sei l’ultimo arrivato, e ti senti subito impreparato e fuori posto: “Sono tutti più bravi di me!”.

Tranquillo: è capitato a tutti. Molto probabilmente chi ti ha assunto sapeva quello che faceva, e ha visto nella tua esperienza e nelle tue caratteristiche qualcosa di buono.

Impara a vedere il difficile momento dell’inizio di un nuovo percorso come l’opportunità per imparare dai colleghi più esperti e considera che il tuo contributo al gruppo è qualcosa che solo tu puoi dare, esattamente come quello degli altri: invece di soffrire per ciò che non sai, cerca di scambiare informazioni e fare rete. Se non sai qualcosa, ammettilo serenamente, la persona davanti a te sicuramente  ti può aiutare.

2. Lascia che i pensieri negativi dei colleghi non ti coinvolgano

Se qualche collega ti fa pesare la tua inesperienza, ignoralo e rimani sorridente: un pensiero negativo di prima mattina può facilmente sabotare il resto della giornata.

Esistono spesso persone che vedono solo il lato brutto delle cose, specie la mattina presto… quelli che odiano il loro lavoro e si lamentano di tutto. Cerca di non farti travolgere da questo tipo di stato d’animo, è una situazione tipicamente lose-lose, che non porta a nulla di buono né a te né al tuo lavoro.

Ricordati sempre dei motivi per cui sei felice e grato di essere dove sei, degli obiettivi a lungo e breve termine che ti sei posto, delle persone piacevoli che (si spera) lavorano con te.

Magari puoi cercare di metterti nei panni del collega lamentoso, e sdrammatizzare la situazione, oppure semplicemente lasciar perdere e concentrarti sul tuo lavoro.

3. Questo lavoro non fa per te? Trova i lati positivi

In una fase della tua vita stai facendo un lavoro che proprio non ti piace? La mattina di lunedì sei già stanco e teso prima ancora di cominciare? Questo è il caso più difficile… perché in effetti un problema vero c’è. L’unico modo di affrontare un periodo in cui sei insoddisfatto dal punto di vista professionale è ricordarti che non è necessariamente per sempre.

Dipende da te prendere delle decisioni diverse, che cambieranno la situazione portandoti verso il tuo lavoro ideale, il “dream job” che insegui da sempre.

Intanto sii cosciente che anche l’esperienza che stai vivendo ti sta insegnando – sia in positivo che in negativo – tantissimo.

Scrivi su un foglio tutto ciò che stai via via imparando e scoprirai che anche l’esperienza apparentemente più lontana dal tuo carattere serve a fornirti lezioni fondamentali, che potrai mettere a frutto nella ricerca della tua strada.

Stai costruendo gradino per gradino una scala che può portarti lontano, anche se ora ti sembra di essere proprio sullo scalino più in basso. Tra un anno o due questo periodo sarà solo un ricordo… a cui magari, visto da lontano, ripenserai con più piacere di quanto tu creda.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...