Winter Running: 8 consigli utili!

Correre d’inverno può essere impegnativo, ma ha il fascino eroico delle grandi imprese. Contro le intemperie, sfidando gli elementi, senza paura! Sì!… ma attenzione: l’inverno è insidioso. Qualche consiglio di buonsenso può servire!

winter running

Le indicazioni che seguono, lo premettiamo, sembrano particolarmente ovvie e scontate. Lo sembrano perché, in effetti, lo sono. Perché ricordare l’ovvio, vi starete chiedendo…

Semplice: perché tendiamo spesso a dimenticarci proprio di quelle regole di base che dovrebbero essere l’ABC del benessere. Distratti da mille stimoli che vengono da ogni parte, spesso trascuriamo qualche “dettaglio” tanto ovvio quanto necessario.

Correre in inverno è proprio una di quelle attività in cui scordare gli accorgimenti più banali può essere davvero pericoloso… quindi, eccoci qua.

1. Vestiario adatto

Devi stare al caldo ma non sudare. Questa è la regola base. Al di là di questo, l’abbigliamento è un fatto piuttosto personale (anche se nel nostro articolo di riferimento sono riportate alcune regole base a seconda della temperatura, che potete trovare qui).

Un abbigliamento tecnico, caldo ma traspirante, con molte zip in modo da poter creare punti di areazione ad hoc. Ricordati soprattutto di tenere la testa, i piedi e la gola al caldo.

2. Ottima visibilità

D’inverno le ore di luce sono meno e di qualità peggiore. Non solo, pioggia o neve peggiorano ulteriormente la visibilità dei guidatori, aumentando il rischio di non essere visti. Correre nel buio d’inverno può essere davvero rischioso, specie se percorri strade trafficate.

Indossa capi di abbigliamento con elementi fluorescenti e non preoccuparti di portare addosso tanti punti luce. Sembrerai un albero di Natale, ma almeno sarai un albero di Natale vivo.

Attiva la funzione “luce lampeggiante” di SmanApp e assicura lo smartphone al braccio: l’alternanza di arancione e bianco ti renderà particolarmente visibile!

3. Fai riscaldamento prima di correre

Non partire da zero per arrivare a 100: il riscaldamento è fondamentale. Se la temperatura è davvero rigida, fai esercizi al chiuso prima di iniziare. Oltre a evitarti crampi e altre complicazioni, partire “già caldo” ti permetterà di non doverti vestire con troppi strati da togliere via via durante la corsa.

4. Non farti sorprendere dalla pioggia

Porta con te in auto un paio di scarpe in più, una tuta di ricambio e due/tre asciugamani.

Un buon trucco in caso di pioggia è indossare dei sacchetti di plastica sopra i calzini, in modo da tenere i piedi asciutti anche se finisci dritto in una pozzanghera.

A proposito di scarpe: sono bagnatissime ma sai che ti serviranno di nuovo il giorno dopo? Fai delle palle di carta di giornale e infilale dentro le scarpe, dopo aver tolto le solette. La carta di giornale è ottima per assorbire l’umidità.

5. Pensa al vento

Oltre a un abbigliamento adatto, ricordati che il vento freddo può danneggiare seriamente la pelle del viso. Rivolgiti ai negozi specializzati per scegliere i prodotti migliori, dai gel antivento fino alle protezioni per le labbra. Non sottovalutare mai questo aspetto: le screpolature da vento possono diventare dei veri e propri tagli, estremamente fastidiosi.

6. Scegli il momento migliore

L’ideale, naturalmente, è correre a metà del giorno, quando la temperatura è più mite. In alternativa, corri due volte la settimana, metà la mattina e metà nel pomeriggio. in modo da spezzare la sessione d’allenamento e correre meno rischi d’ipotermia.

7. Trova forti motivazioni

Spostarsi dal divano nella propria stanza calda, magari davanti a un caminetto acceso e con un gatto acciambellato sulle gambe… è davvero durissima, se fuori imperversano vento e pioggia. Per costringerti a farlo sempre, pianifica il tuo allenamento mensile e poniti obiettivi e scadenze rigorosi.

8. Cambiati e stai al caldo

Appena smetti di correre la tua temperatura corporea precipita rapidamente. Cambia i vestiti appena possibile, asciuga i capelli e mettiti un cappello asciutto. Bevi qualcosa di caldo. Una caffetteria dove cambiarsi e bere qualcosa è l’ideale, ma se ti ci vuole molto tempo per raggiungere il posto, porta in auto un thermos pieno di tè verde o di cioccolata calda per confortarti nel tragitto.

Che sia estate o inverno, quando vai a correre, ricordati sempre di attivare SmanApp, in modo da segnalare la tua presenza in strada agli automobilisti. SmanApp: la sicurezza a portata di click!

Clicca qui se vuoi leggere l’articolo in inglese che abbiamo usato come fonte di riferimento.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi