5 motivi per cui correre fa bene al cuore

Correre è un toccasana per la salute, ormai è noto. Il cuore riceve grandi benefici dall’attività fisica in generale e dal running in particolare. Ecco cinque ottime ragioni per correre: la n.5 ci ha veramente sorpreso!

runner 10 smanapp

Possiamo dirlo in modo sentimentale, o in modo medico, ma da qualunque parte la si rigiri, correre fa bene al cuore.

La parte “emo” dell’articolo ce la giochiamo rapidamente: correre fa scorrere l’adrenalina, ci immerge nella natura, rende più felici e, se fatto in compagnia, migliora i rapporti umani. In una parola, riempie il cuore di sensazioni appaganti e piacevoli.

Passiamo alla parte più prettamente connessa alla salute: correre fa bene da molti punti di vista, ma in particolare aiuta il benessere cardiaco, per una serie di motivi.

1. Abbassa il colesterolo e la pressione

Pressione e collesterolo sono fattori di rischio per infarto, ictus e diabete. Tutti gli studi dimostrano che almeno 30 minuti al giorno di attività fisica (e correre è senz’altro la più semplice da affrontare) riduce questi fattori in modo sensibile.

2. Diminuisce il rischio di infarto del 45%

L’American Journal of Cardiology dichiara che i runner hanno ben il 45 per cento di rischio in meno di avere un attacco cardiaco rispetto a chi non pratica la corsa.

Lo stesso studio del punto 2 dichiara che in media i non corridori vivono tre anni in meno di chi pratica questo sport.

3. Abbassa il ritmo cardiaco

Quando corriamo, sentiamo che il nostro cuore batte più veloce perché l’attività fisica lo sta mettendo sotto sforzo. Quando il running diventa una pratica abituale, al contrario, la quantità di battiti al minuto si abbassa, il che “ringiovanisce” l’età fisica del cuore e lo rende più resistente.

4. Toglie il grasso

Correre ti aiuta a mantenere un peso salutare, perdere il grasso addominale e, con questo miglioramento, far funzionare meglio il cuore. L’obesità è infatti un fattore di rischio per i problemi cardiaci.

5. Migliora la salute della vostra compagna/del vostro compagno

Questa è davvero curiosa, ma la fonte, uno studio del 2014 del British Medical Journal, sembra essere autorevole.

Confrontando il rischio di arteriosclerosi (e quindi di indurimento delle arterie con conseguente rischio di malattie coronariche) nei conviventi dei runner che non praticano il runner, è emerso un dato significativo quanto sorprendente.

La quantità di mariti e mogli di runner che soffrono di arteriosclerosi è in percentuale meno della metà della percentuale generale della stessa fascia d’età. Insomma, avere un runner come compagno fa bene alla salute. Dato davvero bizzarro, ma non possiamo non citarlo!

Quando vai a correre, ricordati sempre di attivare SmanApp, in modo da segnalare la tua presenza in strada agli automobilisti permettendo loro di rallentare ed evitare incidenti o rischi per la tua sicurezza. Correre è bello, con SmanApp: è meglio!

Clicca qui se vuoi leggere l’articolo in inglese che abbiamo usato come fonte di riferimento.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...