Spunti per un weekend: le migliori mostre in Italia a Marzo

Per chi ama “andar per mostre”, ecco quelle imperdibili per il mese di marzo, da Rodin a Dürer, da Frida Kahlo ai Pink Floyd!

pensatore

Il tempo, almeno si spera, comincerà presto a migliorare. Con le prime belle giornate, la voglia di passare un weekend “fuori porta” si farà sentire… però a Marzo è ancora abbastanza freddo, quindi la scelta migliore, secondo noi, è riempirsi gli occhi di arte e bellezza, aspettando la primavera inoltrata per dedicarci alla natura!

Per questo, per il nostro sabato dedicato ai viaggi, abbiamo scelto di proporvi un po’ di mostre in varie città italiane, che saranno magari anche l’occasione per scoprire i dintorni del museo, andare a cena fuori in un ristorante tipico, passare un weekend piacevole.

Tra le mostre temporanee prevista in Italia a marzo, queste sono le nostre preferite.

1. Forlì: “L’eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio”

La mostra, inaugurata il 10 febbraio, durerà fino al 17 giugno e si tiene ai Musei San Domenico di Forlì. Oltre all’occasione di visitare una piccola città affascinante e poco turistica, questa esposizione percorre un periodo fondamentale della storia dell’arte, quello tra il Sacco di Roma del 1527 e la morte di Caravaggio del 1610. Tra le opere esposte, Caravaggio, Michelangelo, Vasari, Carracci e molti altri.

2. Treviso: Auguste Rodin e la mostra del centenario

La bellissima città veneta è stata scelta per concludere le celebrazioni del primo centenario della morte dell’immenso scultore e pittore francese. 50 sculture e 30 dipinti in esposizione, ma soprattutto l’occasione per ammirare dal vivo le due opere più note dell’artista, il “Bacio” e il “Pensatore” (nella foto). La mostra inizia il 24 febbraio e dura fino al 3 giugno, e si trova presso il Museo Civico di Santa Caterina.

3. Ferrara: “Stati d’animo. Arte e Psiche tra Previati e Boccioni”

Tra fine Ottocento e inizio Novecento l’arte si unì alla scienza nella ricerca dell’analisi psicologica. Lo “stato d’animo” diventa tema di studio, ma anche di creazione visuale. Correnti come il simbolismo e il divisionismo sono protagoniste di questa mostra prettamente italiana, con opere di Segantini, Medardo Rosso, Pellizza da Volpedo, Previati, Boccioni. La location è il magnifico Palazzo dei Diamanti di Ferrara, che già da solo vale la visita. Dal 3 marzo al 10 giugno.

4. Milano raddoppia: Albrecht Dürer e Frida Kahlo

Due mostre da non perdere, entrambe nella metropoli lombarda. A Palazzo Reale, dal 21 febbraio al 24 giugno, sarà protagonista il grandissimo pittore e incisore protagonista del Rinascimento tedesco, mentre le opere dell’intensa ed emozionante pittrice messicana saranno ospiti del Museo delle Culture (Mudec) dal primo febbraio al 3 giugno, con una retrospettiva molto ampia che prevede oltre cento opere.

5. Roma: The Pink Floyd Exhibition – Their Mortal Remains

Reduce dal trionfo londinese del Victoria and Albert Museum di Londra, arriva in Italia dal 19 gennaio al 1 luglio la prima mostra multisensoriale incentrata sull’opera e l’immaginario dei Pink Floyd, una delle band più influenti della storia del rock.

L’esposizione si tiene a Roma, al MACRO di Via Nizza e si concentra sulla parte più visuale e sperimentale del percorso di Roger Waters e dei suoi ex-compagni, dalla psichedelia degli anni ’60 alle gigantesca opera di critica sociale che fu “The Wall”, celebrando il cinquantenario della fondazione del gruppo. Decisamente imperdibile per tutti gli appassionati.

Mentre sei in viaggio per raggiungere la meta preferita, attiva sempre SmanApp, per ricevere utili segnalazioni sulla presenza di gruppi di runner, ciclisti, lavori in corso, incidenti, disabili e altri pericoli generici sul tuo percorso. Viaggiare è bello, con SmanApp è meglio!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Rispondi