Amore in automobile

L’auto serve per andare da A a B… ma non solo. Un “non solo” che apre scenari molto ampi e, in qualche caso, piccanti. Peccato che in Italia un momento di trasporto passionale possa costare molto caro…lautomobilista_resp_blog_626x412

In auto si fa di tutto. Si guida, ovviamente. Ma quando l’auto è ferma diventa una piccola casa. Si mangia, si beve (analcolici, magari…), si fuma, si fanno lunghe chiacchierate, si ascolta musica, si dorme…

Tutte attività lecite, a motore spento. Tutte tranne una, almeno in Italia.

Sì, proprio quella che pensate voi.

In Italia non si può

Non è più reato dal 2016, ma è tuttora un illecito amministrativo: si rischia una multa da 5 a 30 mila euro, sempre che il “fattaccio” avvenga in luoghi aperti al pubblico. In altri paesi, però, c’è più tolleranza verso quest’abitudine antica come… l’auto.

In fondo, specie per i più giovani, che vivono ancora con i genitori, la macchina è decisamente la scelta migliore, in mancanza di soluzioni più comode.

Per questo in alcuni paesi l’uso dell’auto come garconniere è così comune da aver suggerito la pubblicazione di alcuni utili manualetti tecnici che aiutano l’utente a scegliere l’auto migliore a seconda delle proprie esigenze, oltre a dedicarsi anche alla disamina delle posizioni più pratiche per superare gli inevitabili problemi (uno su tutti: la drammatica collocazione del cambio).

USA e UK

I primi sono stati gli americani, nel 2008, realizzando un agile volumetto illustrato (ehm…) di poco più di 80 pagine con tutti i consigli pratici per affrontare la spinosa questione. Il nome è tutto un programma: “Carmasutra”. Sedile anteriore, sedile posteriore o… bagagliaio? Sono domande importanti.

Subito a ruota (è il caso di dirlo) sono arrivati gli inglesi, dopo aver scoperto che più della metà dei cittadini britannici sperimenta o ha sperimentato le gioie dell’alcova a quattro ruote.

Una curiosità: da una valutazione della guida Haynes Workshop Manual l’auto preferita in UK per tali pratiche risulta essere la Land Rover Discovery… ma, per quanto sembri strano, anche la Smart ha i suoi aficionados. Contorsionisti, probabilmente.

Dalla Cina con passione

Gli ultimi in ordine di tempo a dedicarsi al delicato argomento sono stati i cinesi, in particolare un concessionario della zona del Guangdong che ha realizzato un libriccino da dare in omaggi agli acquirenti di nuove auto.

Secondo tale vademecum, i modelli più adatti alla bisogna sono Toyota Lexus Ls 460, Mercedes E63 Amg, Hummer H3 e Bentley Continental Flying Spur.

Ne consegue, tristemente, che in Cina questa pratica è roba da ricchi… o straricchi.

Si tratta di modelli di auto decisamente costosi, e viene spontaneo farsi qualche domanda, come per esempio: ma se puoi permetterti una Bentley, beh, allora potresti concederti una romantica notte al Ritz, invece di contorcerti in automobile. Ma chi siamo noi per giudicare? Del resto, i gusti son gusti.

E se non sei milionario?

Gli spagnoli della rivista “Autocity”, infine, hanno deciso di venire incontro a chi invece non può permettersi vetture del genere (cioè quasi tutti) pubblicando una classifica delle auto più adatte allo scopo.

La migliore è risultata la Volkswagen Golf. A seguire: Peugeot 307 e Audi A3. Ben piazzate anche Honda Civic, Ford Focus e Fiat Stilo.

Dal canto mio, rimango comunque dell’idea, lo ammetto, tristemente tradizionalista, che in presenza di una qualunque alternativa migliore sia preferibile lasciar perdere ogni trasporto di amorosi sensi quando tra noi e la dolce metà c’è un cambio.

Fonte di riferimento: qui il link 

Quando siete in movimento, meglio non pensare a certe cose… piuttosto, ricordatevi di attivare SmanApp, per poter ricevere utili segnalazioni dagli altri utenti della strada riguardo alla presenza di gruppi di runner o ciclisti, animali, lavori in corso, incidenti, disabili e altre situazioni di potenziale pericolo. Perché la sicurezza viene prima di tutto!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi