10 piccole azioni semplici per diminuire l’inquinamento urbano

Un piccolo cambiamento, se praticato da molte persone, può portare a risultati straordinari. Per esempio, diminuire lo smog, l’inquinamento e il traffico in città.

pollution smanapp

Le emissioni auto sono responsabile di una rilevante percentuale dell’inquinamento urbano, contribuendo alla diffusione di patologie più o meno gravi, dall’irritazione degli occhi all’asma fino ad arrivare a problemi cardiaci e cancro.

Inoltre, la diffusione di idrocarburi e ossido di azoto è causa di problemi respiratori. Dal punto di vista ambientale, le emissioni aumentano i livelli di diossido di carbonio e di altri gas nell’atmosfera, aumentando l’effetto serra e di conseguenza il riscaldamento globale. Avete presente le ultime estati, tra le più torride da secoli? Appunto.

Nell’attesa che chi ci governa pensi a un progresso più sostenibile e a soluzioni alternative davvero efficaci, per diminuire il nostro impatto sulla salute globale e sull’ambiente possiamo (e dobbiamo, a nostro parere) attivarci in varie direzioni.

Può bastare un piccolo sforzo quotidiano, se praticato da tanti, per migliorare in modo rilevante la qualità della nostra vita. Ecco alcuni modi semplici per fare la nostra parte.

1. Usare la bici

Un’alternativa sempre più praticata, specie per le tratte brevi. Del resto, la percentuale di auto che si muovono per coprire percorsi inferiori ai tre chilometri è altissima.

Andare in bici (anche elettrica) è salutare, fa bene al corpo, allo spirito e al portafoglio.

La recente diffusione del bike sharing urbano sono sicuramente un passo nella direzione giusta, ma la speranza è che le amministrazioni rendano sempre più sicuro questo mezzo, aumentando le piste ciclabili fino a permettere ai ciclisti di andare ovunque senza dover condividere la strada con le automobili.

2. Andare a piedi

Non vi stiamo proponendo di scarpinare decine di chilometri per andare in ufficio ogni mattina… ma sicuramente sarà capitato a tutti di prendere la macchina anche per fare poche centinaia di metri.

L’alternativa è camminare, guardarsi intorno, tonificando i muscoli e bruciando le calorie. Una scelta del genere è una cosiddetta win-win situation: infatti, dopo un momento iniziale di pigrizia da superare, che tutti ne traggono vantaggio.

3. Car sharing

Scegliere di condividere la stessa auto con più persone che hanno la stessa meta è una soluzione intelligente, che riduce il traffico, permette di dimezzare le spese e, in più, fa sentire meno soli nelle tratte casa-lavoro o casa-scuola.

Certo, prevede di mettersi d’accordo con gli altri, ma chi ha detto che sia necessariamente una brutta cosa? Comunicare con il nostro prossimo è vivere: siamo animali sociali, in fondo!

4. Prendere i mezzi pubblici

Lo sappiamo… gli autobus e i treni sono affollati, scomodi, caotici, spesso in ritardo… ma sono anche un modo per stare in mezzo alle persone, sentirci parte di una comunità, non rimanere chiusi nella nostra scatoletta di lamiera.

Anziché pensare alla guida, possiamo leggere un libro, ascoltare musica o guardare qualche video sul telefono… o semplicemente guardarci intorno e immaginarci le vite degli altri passeggeri. Magari non sempre, non tutti i giorni… ma ogni tanto si può fare!

5. Lasciare la macchina parcheggiata un giorno alla settimana

Ok, siete troppo lontani dal posto di lavoro o dal supermercato di turno per andarci a piedi. O, semplicemente, non avete tempo né voglia di rinunciare all’auto completamente.

Potreste però cercare di non prenderla almeno una volta alla settimana, scegliendo i mezzi pubblici, la bici, i piedi o il car sharing. Un giorno alla settimana fa circa quattro giorni al mese. Se lo facessero tutti, potremmo attuare una diminuzione di quasi il 15 per cento delle emissioni totali.

6. Cambiare stile di guida

Le precedenti alternative prevedono una rinuncia totale o parziale all’auto. Questa possibilità, invece, ha a che fare proprio con il modo con cui la guidiamo.

Rispettare i limiti di velocità, non sgassare, non accelerare bruscamente, non tenere il motore acceso quando siamo fermi anche per una breve sosta, sono tutti accorgimenti semplici per inquinare meno. Basta poco per ottenere tanto!

7. Cambiare ritmi di lavoro

Questo punto riguarda coloro che possono permettersi una certa flessibilità lavorativa. Se possibile, chiedere di entrare alle 8 o alle 10 anziché alle 9 (uscendo ovviamente un’ora prima o un’ora dopo) può permettervi di essere in strada in momenti di minore congestione.

Questo comportamento, oltre a ridurre la vostra permanenza in coda, il che è già un vantaggio non da poco, contribuirà a una diminuzione del traffico delle ore di punta.

Ancora meglio sarebbe, se possibile, lavorare da casa almeno una/due volte alla settimana.

In molti diranno: “fantastico, ma non siamo noi a scegliere”. Ci rendiamo conto che questa non è una decisione che possono prendere gli impiegati delle aziende… ma la giriamo a chi gestisce il personale. Tanti lavori ormai possono essere fatti a distanza, perché non approfittarne per dare una mano all’ambiente?

8. Scegliere auto elettriche o auto ibride

Le nuove tecnologie stanno lavorando nella direzione giusta: inquinare meno. Se nel caso dell’auto elettrica siamo ancora lontani dalla perfezione, benché in fase di costante miglioramento, le ibride offrono sicuramente una valida alternativa all’auto tradizionale… pur non coprendo ancora tutte le esigenze e le possibilità economiche.

Ma il tempo, ne siamo convinti, è dalla loro parte. Arriverà, in un futuro non lontano, la possibilità di viaggiare comodamente a emissioni zero e costi contenuti. Per adesso, a meno che i soldi non siano un problema, accontentiamoci dei punti da 1 a 7.

In città o nelle strade extraurbane, ricordati di attivare SmanApp per scoprire la presenza di eventuali rischi sul tuo percorso, come gruppi di runner, ciclisti, lavori in corso, animali o altro. Con SmanApp la sicurezza è a portata di click, e in auto la sicurezza è tutto!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...