I peggiori luoghi comuni sull’Italia… e come sconfiggerli

Dei vostri conoscenti stranieri stanno per venirvi a trovare, ed è la prima volta che vengono in Italia. Come sfuggire agli stereotipi e vivere felici… o precipitare nel tentativo.

spaghetti smanapp

Quando un turista straniero viene in vacanza in Italia per la prima volta, spesso (per fortuna non sempre) ha in mente un pacchetto di luoghi comuni, simili a quelli che abbiamo a volte noi quando varchiamo il confine.

Per esempio, immaginando tedeschi rigidi e poco empatici, o francesi svenevoli e sprezzanti.

Chiunque viaggi un po’, sa che queste sono solo brutali semplificazioni.

Abbiamo pensato, però, di segnalarvi quelle più frequenti tra i viaggiatori stranieri.

Riteniamo che spiazzarli, dimostrandoci diversi da ogni stereotipo, sia il modo migliore per dare un messaggio positivo all’estero, quindi vi invitiamo a evitare tutti i seguenti comportamenti.

Lo scopo? Fare in modo che tornino tutti in patria pensando che gli italiani, in realtà, siano molto migliori di quello che si dice di loro.

1. Gli italiani mangiano solo pizza e spaghetti

La cucina italiana è tra le più ricche e variegate del mondo.

Dimostratelo, in presenza del vostro amico inglese venuto a passare un weekend a Firenze, ignorando i due piatti-cardine del luogo comune.

Fatelo anche se, quella sera, avete una voglia sfrenata di una margherita.

Ne va dell’immagine della patria, che diamine.

2. L’Italia è il paese del sole

Questo non dipende da voi, ma dal meteo… ma con un po’ di fortuna, potete convincere il neofita di una verità peraltro sacrosanta: spesso, salvo alcune aree particolari, in Italia piove e fa freddo.

Se sfortunatamente la giornata è limpida e calda, uscite con un ombrello, dichiarando spudorati: “Non si sa mai, a volte comincia a piovere all’improvviso!”

3. La mamma è sempre la mamma

Anche se vostra madre è in cima a tutti i vostri pensieri, non presentatela al viaggiatore svizzero o norvegese che vi è venuto a trovare. Finireste solo per incrementare le leggende urbane.

In quei due giorni, ogni volta che la mamma chiama, riattaccatele in faccia.

Ignoratela.

Ci sarà tempo per scusarsi.

4. Gli italiani somigliano a Mario Bros

Durante la permanenza di quella squisita coppia irlandese che avete conosciuto in Erasmus, abbiate cura di non presentarle mai l’unico italiano che conoscete che in effetti somiglia a Super Mario.

Fortunatamente gli italiani piccoli, olivastri, con capelli e baffoni neri, sono in via d’estinzione in quasi tutta la penisola, non dovrebbe essere difficile.

5. Tutti gli italiani impazziscono per il calcio

Premesso che sono un italiano anomalo e che il calcio lo detesto, consiglio a tutti di fingere indifferenza anche se la vostra squadra del cuore è arrivata alla finale della Champions League… e la partita si gioca proprio stasera.

Scuotete la testa con fare sconsolato se accanto a voi tutti esplodono in cori da stadio.

Tenete botta.

Alla peggio, correte in bagno a esultare.

6. Gli italiani parlano a voce alta

Sussurrate. Mantenete un aplomb britannico. Siate riservati e scontrosi.

Ricordatevi sempre che il vostro scopo è rimandare i vostri amici in patria con racconti che smentiscono i luoghi comuni.

Sperate, naturalmente, di non incontrare durante la serata un vostro conoscente che, in piena sindrome da italiano medio, non accorra al vostro tavolo mulinando le braccia al grido di: “A’ Marioooo che nun me li presenti l’amici tuaaaaaa?”

Nel caso, fingetevi morti.

7. Gli italiani ci provano sempre

Questa percezione degli italiani è assai dura a morire. Anche perché, diciamolo, a molti italiani piace essere percepiti così.

Potete solo cercare di non essere quel tipo di persona che lancia un fischio alla pecorara verso ogni posteriore ben tornito, evitare di approcciare una bionda fanciulla finnica con maccheronici “your eyes are like stars” e, in generale, mantenere la minima dignità umana.

Sugli altri intorno a voi potete solo limitarvi a incrociare le dita.

8. In Italia si mangia benissimo

Purtroppo non è sempre vero.

Anche in Italia, talvolta, puoi trovare solenni fregature e piatti cucinati con gli scarti del cane.

Ma ci auguriamo che tu sia in grado di evitare ormai da tempo i posti peggiori della tua città, non tanto per i tuoi amici stranieri quanto per te stesso e per la tua salute.

Questo stereotipo è l’unico da tenere vivo: dai il meglio di te, e fai scoprire ai tuoi ospiti le gioie della cucina locale, evitando ogni tipo di acchiappaturisti.

Se poi, a fine serata, saranno loro a lamentarsi della mancanza degli “spaghetti with meatballs” nel menu o chiederanno un cappuccino insieme alla tagliata al tartufo… beh, puoi sempre ucciderli nel sonno quando tornate a casa.

Perché, alla fine, potete fare di tutto per migliorare la percezione degli italiani all’estero, ma c’è una possibilità da non ignorare: che i vostri amici non abbiano nessuna voglia di vedere un modo diverso di essere italiani.

Anzi, magari sono qui apposta per mangiare solo pasta, ricevere complimenti sessisti, sentir parlare tutto il tempo di calcio e vedere gente che gesticola e urla ogni minuto.

Questa è la loro idea di “Italian Experience”, sono venuti apposta, non hanno intenzione di essere delusi, e voi gli state rovinando la vacanza.

Se vi rendete conto che la situazione è questa, la soluzione è facile.

Fatevi crescere i baffi, portateli alla partita, comprategli tranci di pizza a taglio, dategli pacche sulle spalle spruzzando salsa di pomodoro e gesticolate come pazzi.

Fateli minacciare da un paio di finti mafiosi assunti per l’occasione.

A fine serata, dite loro che hanno gli occhi come stelle, anche se si tratta di una coppia di ingegneri di mezz’età.

Se, nonostante tutto, avranno qualcosa da ridire, sarete comunque in pace con voi stessi, coscienti di aver fatto tutto il possibile per difendere il buon nome dell’Italia.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Un pensiero riguardo “I peggiori luoghi comuni sull’Italia… e come sconfiggerli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...