Dog fitness: correre con il nostro cane

Una pratica salutare e divertente, che unisce l’attività fisica alla compagnia del nostro migliore amico.

dog fitness smanapp

Correre è una cosa bellissima, stare con il nostro cane anche. Perché non unire queste due esperienze così piacevoli?

Il dog fitness è una pratica recente, nata negli Stati Uniti e via via più frequente anche dalle nostre parti.

Un’occasione per stare all’aria aperta, dedicare tempo al nostro amico e a noi stessi, fare moto, goderci la gioia negli occhi del nostro cane, finalmente libero di sfogarsi, correre e saltare liberamente.

Per farlo al meglio, è però importante sapere quali sono le modalità e quali cani sono più adatti a fare sport.

In cosa consiste il dog fitness?

Una seduta di dog fitness dura non più di un’ora e prevede un’alternanza di esercizi a corpo libero, passeggiata veloce e corsa, che si uniscono ad attività per l’allenamento e la disciplina del vostro cane.

Per svolgerla al meglio è importante scegliere una posto immerso nel verde e lontano dal traffico, una pettorina e un guinzaglio speciale per il vostro cane che vi tenga le mani libere.

Potete decidere di farlo da soli o con un trainer, che vi richiederà un certificato medico vostro e del cane che identifichi eventuali problemi fisici su cui lavorare specificamente.

La scelta del cane

In generale, la maggior parte dei cani adora muoversi: per capire quale sia la razza più adatta dovete prima di tutto decidere il tipo di attività preferita.

Alcuni cani, infatti, sono più adatti a percorrere lunghe distanze, adatti a percorsi che prevedono più resistenza che velocità.

In particolare i setter, i golden retriever e i pastori tedeschi sono decisamente adatti a questo tipo di attività.

Per quanto riguarda invece la pratica del jogging, sicuramernte sono da citare il border collie, il bracco, il dobermann e il jack russel terrier. Si tratta di cani molto vitali, che non si stancano praticamente mai, adatti anche alla velocità.

L’unico problema è l’istinto, che li può portare a distrarsi per inseguire qualunque forma di vita animale che incontrino sul sentiero, dalle lucertole ai fagiani!

Regole di base

Ci sono, naturalmente, delle avvertenze da seguire: per esempio, accertarsi che il cane sia in salute ed evitare di correre col caldo, con l’afa e con molta umidità: il nostro amico a quattro zampe soffre questo tipo di situazioni. Inoltre, è importante l’età del cane (almeno un anno per i cani medi e grandi, almeno otto mesi per quelli di taglia piccola).

Infine, ci sono razze inadatte a questo tipo di attività: tutte quelle con il muso schiacciato, come il carlino, il cavalier king charles, il bulldog. La loro struttura, infatti, crea delle difficoltà respiratorie che non prevedono di metterli sotto eccessivo sforzo.

 

Le nostre fonti di riferimento per questo articolo sono tratte dal sito Lifegate.com. Vi invitiamo a consultarle per un ulteriore approfondimento qui e qui.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...