Il Partner della Settimana: Elisa Saviano, massoterapia, studio e passione

Una professionista preparata, appassionata e pronta a mettersi sempre in gioco con nuovi studi e approfondimenti: questa è Elisa Saviano, massoterapista di Monza e nostra Partner della Settimana!

immagine saviano smanapp

Il nostro Partner della settimana è Elisa Saviano, massoterapista MCB, massaggiatrice infantile SIMI, Studentessa in Osteopatia.

Le abbiamo fatto alcune domande riguardo alla sua attività, ed ecco le sue risposte.

Da quanto tempo pratica la massoterapia? Che tipo di percorso ha fatto per ottenere le sue competenze?

“Ho 24 anni e sono nata e cresciuta a Monza. Ho frequentato la Scuola di Massoterapia MCB (Massaggiatore e Capo Bagnino degli Stablimenti Idroterapici) presso l’Adifamily di Monza dove, dopo due anni, ho conseguo il diploma riconosciuto dal Ministero della Salute, dalla Regione Lombardia e in UE. Da subito ho iniziato a collaborare con vari centri della Brianza.

Ho approfondito le nozioni del massaggio terapeutico e appreso i fondamenti dell’osteopatia, rendendomi conto di quanto fosse affascinante il corpo umano e la possibilità di poterlo analizzare e interpretare con una visione del tutto diversa rispetto alla medicina tradizionale.

Ho collaborato con palestre, centri fisioterapici e studi privati e frequentato vari corsi di aggiornamento.

Col tempo mio interesse si è orientato in particolar modo verso le donne, i bambini e le problematiche che riguardano il loro apparato digerente.

Ho quindi frequentato un ulteriore corso di specializzazione a Roma presso SIMI (Scuola Italiana Massaggio Infantile riconosciuta) per aiutare i più piccoli nei disturbi tipici dell’infanzia (coliche, spasmi notturni, irrequietezza, rigurgiti, etc.).

Nell’ottobre 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Osteopatia IOA (International Osteopathic Academy) con sede in Svizzera. Attualmente frequento l’ultimo anno. Contemporaneamente, a Lugano, mi sto specializzando in Manipolazioni Spinali.

Oggi esercito la mia professione anche collaborando con uno studio di psicologia e psicoterapia; nel contempo continuo ad approfondire questa materia in continua evoluzione”.

Cos’è e quali benefici porta la massoterapia?

“La massoterapia (MCB) è un’arte ausiliaria delle professioni sanitarie, riconosciuta dal ministero della salute in Italia e in Europa ed è un ottimo aiuto per il proprio benessere psico-fisico.

In due parole, è l’arte del massaggio terapeutico e ha il fine di recuperare lo stato di salute e il benessere psico-fisico della persona.

Si tratta della più antica forma di terapia fisica, utilizzata fin dalle antiche civiltà, per alleviare dolori muscolo-scheletrici, decontrarre tensioni, ridurre affaticamento, migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, alleviare stress e stati ansiosi, rafforzare il sistema immunitario, favorire la conduzione nervosa, eccetera.

La massoterapia è una valida amica in caso di cervicalgia, lombalgia, dorsalgia, emicrania, cefalea, gambe gonfie e pesanti, disturbi circolatori, disturbi linfatici, infiammazioni di varia natura, problematiche croniche, tensioni emotive, cicatrici post-chirurgiche e molto altro”.

 

 

 

 

 

 

 

 

La massoterapia è consigliata in gravidanza?

“Certo, anche se con qualche precauzione. Anche durante la dolce attesa, concedersi un momento di coccole è un’ottima cura!

Il massaggio viene effettuato con l’aiuto di oli naturali e l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale come il limone ad azione tonificante o la lavanda ad azione rilassante.

Favorisce il drenaggio di liquidi in eccesso, riduce le tensioni muscolari prevenendo i fastidi tipici dell’attesa, come gonfiore e mal di schiena, migliora l’umore grazie alla diminuzione dell’ormone dello stress (cortisolo) e all’aumento dei livelli degli ormoni del benessere (serotonina, dopamina) e regala relax in una fase di grande fragilità emotiva, in cui le attenzioni sono già tutte rivolte verso il bebè.

Prima di farsi massaggiare è bene chiedere al proprio ginecologo, che potrebbe sconsigliare il trattamento per causa di eventuali patologie in corso.

Se non ci sono controindicazioni ci si può affidare a mani esperte, sempre dopo il primo trimestre”.

In cosa consiste e a cosa serve il massaggio infantile?

“Il Massaggio Infantile è uno strumento che permette alla neo-famiglia di conoscersi a vicenda, di instaurare un profondo legame tra le parti che darà grandi benefici per lungo tempo. Inoltre ha un benefico effetto rilassante anche sui neonati più inquieti.

Una buona abitudine per accompagnare, proteggere e stimolare la salute e la crescita del piccolo.

Tra i vari benefici, migliora la comunicazione verbale e non verbale con i genitori, sviluppa fiducia, confidenza e sicurezza, stimola la produzione ormonale a favore del sistema immunitario, incrementa la coordinazione e l’equilibrio, tonifica e migliora il sistema muscolare, incoraggia il contatto umano durante le varie fasi della crescita, allevia meteorismo, coliche, stipsi, fastidi della prima dentizione, spasmi e regola il ritmo sonno-veglia.

 

 

 

 

 

 

 

Il massaggio da praticare al proprio bambino è semplice ed efficace e lo si può acquisire attraverso un breve corso, gestito da un’esperta terapista”.

Contatta il nostro Partner della Settimana!

Ringraziando Elisa Saviano per averci raccontato in modo così dettagliato la sua attività, invitiamo tutti i nostri lettori della zona di Monza a usufruire dei suoi trattamenti, contattandola sulla sua pagina Partner SmanApp“.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...