Chi ha paura dell’aereo?

Ammettiamolo: volare crea in quasi tutti un po’ d’inquietudine. Qualche consiglio per godersi più possibile il viaggio e affrontare al meglio un timore con radici profonde, che vengono da lontano.

airplane_smanapp

Lo confesso: sono un ex-fobico. Fino a qualche anno fa avevo paura di un sacco di cose: cani, autostrada, insetti, aereo… poi ho cominciato a lavorarci su.

In un certo senso, una fobia è per sempre, un po’ come i diamanti: non ti abbandona mai del tutto.

Il trucco non è eliminarla, ma farci i conti. Impararne le dinamiche, e affrontarle.

Ho ancora qualche problema con i camion in autostrada, ma adesso ho un cane, prendo l’aereo e riesco ad affrontare api e vespe con fastidio ma in serenità. Insomma, le cose sono migliorate.

La fobia più dura da affrontare è stata quella dell’aereo… ma io amo viaggiare, e non volevo proprio dargliela vinta.

Continuavo a pensare a una battuta di Groucho su un vecchio Dylan Dog: “gli aerei sono più pesanti dell’aria, quindi non possono volare”.

Salivo su quegli aggeggi con ansia e tachicardia, stordendomi con qualunque possibile sostanza acquistabile a bordo (ricordo un viaggio in cui continuavo a comprare bottigliette mignon di whisky…), e andava ogni volta peggio.

Poi ho cominciato a lavorarci su, anche parlando con tanti “volatori” di lungo corso, e le cose sono cambiate.

Ecco, quindi, alcuni consigli, provati in prima persona, per non rendere ogni tuo viaggio una tortura.

1. La tua paura è una cosa normale

Non sei una persona strana o sbagliata: la paura di volare è atavica, fin dall’alba dei tempi. L’uomo non ha le ali, essere sospeso in aria lo destabilizza profondamente.

In qualche modo, sentiremo sempre il volo come qualcosa di innaturale. Tanto vale accettare e accogliere le proprie paure… anche perché le condividiamo con milioni di persone. Anche con quelli che magari non lo ammetterebbero mai.

2. L’aereo è il mezzo più sicuro che c’è

Lo so che il tuo pensiero è: “balle!”. Ma è vero: sono più frequenti gli incidenti in treno e in nave, senza contare quelli automobilistici, ampiamente i più numerosi.

Al di là del numero di incidenti, anche il numero in assoluto di vittime all’anno per incidenti aerei è decisamente più basso rispetto a tutti gli altri mezzi di trasporto. Anche se non siete convinti, pensateci su.

3. Segui un rituale

Le ultime volte in cui sei salito su un aereo non è caduto. Questa è una certezza, visto che ci stai leggendo. Bene, come ti sei comportato in quel caso?

Lo so, è irrazionale, ma anche la tua paura lo è. Non c’è niente di male se ogni volta che volerai indosserai due calzini spaiati, o porterai con te un portafortuna, o girerai tre volte intorno alla colonnina delle partenze prima di fare il check-in.

Lo hai fatto ed è andato tutto bene? Rifallo. Qualche piccolo rituale serve a rassicurarti, senza esagerare.

4. Guarda le hostess e gli steward

Loro sull’aereo ci vivono, sanno tutto quello che c’è da sapere. Se li vedi tranquilli e anche se c’è una turbolenza stanno in un angolo a ridere e a scherzare tra loro, beh, non c’è da preoccuparsi.

Certo, se improvvisamente vedrai una hostess correre urlando e facendosi il segno della croce, beh… allora, in effetti, puoi cominciare a preoccuparti.

5. I tuoi vicini sono innocui (almeno si spera)

Guardi le facce dei tuoi compagni di volo e pensi: non è che magari uno di loro è un terrorista? Scruti le espressioni, i vestiti, i toni di voce.

Il tale in fondo è sudato: avrà qualcosa da nascondere?

Quello ha la barba: cosa significa?

Quell’altro NON ha la barba: cosa significa?

Stop.

Tutti questi pensieri sono semplicemente inutili e dannosi. Concentrati su altro. Cruciverba, sudoku, libri, film, quello che ti pare.

6. Non essere superstizioso

Il fatto che il giorno prima della partenza dessero in Tv tutta la serie “Airport” non significa assolutamente niente.

Il fatto che tu abbia trovato una carta di picche in terra non significa assolutamente niente.

Quel gatto nero che è passato davanti alla navetta non significa assolutamente niente.

Chiaro?

7. Studia le regole in caso di emergenza

Da ex-fobico ti posso assicurare che il tuo problema con i voli è la sensazione di non avere la situazione sotto controllo. Se qualcosa non va, tu non ci puoi fare niente, se non affidarti ad altri.

Un ottimo modo per evitare questa sensazione è essere preparato. Ascolta hostess e steward, controlla la presenza del gilet di salvataggio sotto il sedile, leggi con attenzione le modalità per indossarlo e per usare la mascherina dell’ossigeno.

Studia. Guarda dove sono le uscite di emergenza. Anzi, fai di più: quando è il momento di prenotare, cerca di posizionarti sempre molto vicino a una delle uscite. La migliore è quella al centro dell’aereo, sulle ali, che corrisponde anche al posto più solido in assoluto del velivolo.

Questo dovrebbe calmarti un po’. Almeno, per quanto riguarda me, ha funzionato.

8. Non aver paura dei temporali

L’aereo è una gabbia di Faraday. In pratica, se un fulmine lo colpisce la corrente scivola via lungo il corpo esterno, senza raggiungere l’interno. Insomma, tra le tue tante paure una non ha davvero senso: non morirai fulminato, è scientificamente impossibile.

9. Cammina un po’

Quando la spia delle cinture si spegne, puoi alzarti e fare due passi.

Vai su e giù, cammina, guardati intorno. Magari trovi il modo di fare amicizia con qualcuno, e il tempo passerà molto più velocemente.

Soprattutto, considera che quando la spia delle cinture è spenta, puoi mettere a cuccia la tua fobia: significa che è tutto sotto controllo.

10. Non guardare il motore

Scegli un posto da dove non puoi vedere il motore. Occhio non vede, cuore non duole.

Se lo vedi, continuerai a fissarlo ansiosamente pensando che potrebbe fermarsi, prendere fuoco, esplodere. Potrebbe entrarci dentro un intero stormo di anatre migratrici. Potrebbe staccarsi e precipitare.

Prima di tutto, la possibilità che questo succeda sono tra il minimo e l’infinitesimale.

Secondo, un aereo può volare anche con un motore solo, almeno per il tempo necessario per raggiungere l’aeroporto più vicino.

Nel dubbio, comunque, tu non guardarlo.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

2 pensieri riguardo “Chi ha paura dell’aereo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...