Luglio: il mese del turismo musicale (parte prima, 9-19)

Il connubio tra star internazionali della musica e location storiche è una perfetta occasione per programmare una breve vacanza che unisca divertimento e cultura.

concerti smanapp

Luglio, mese di concerti per eccellenza.

L’esibizione del nostro artista preferito può essere l’occasione per una breve vacanza, magari unita alla visita di una regione o di una città in particolare.

Specie quando queste esibizioni hanno come protagoniste autentiche star internazionali e si svolgono, come capita spesso, in location prestigiose o in città italiane ricche di monumenti e tradizione.

Abbiamo scelto – a nostro assoluto e personale gusto – una serie di eventi che si svolgeranno nel mese di luglio che secondo noi uniscono la qualità del concerto alla potenziale attrattiva del luogo ospitante.

In questo articolo ci occuperemo dei concerti che vanno dall’8 al 18, la settimana prossima completeremo il mese di Luglio con il periodo 19-31.

Pistoia Blues e grandi classici

Si comincia domenica 8 con l’ex-Genesis Steve Hackett, che suonerà in un luogo ricco di suggestioni novecentesche: l’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera, che a Luglio presenta un nutrito carnet di concerti, tra cui citiamo almeno il celeberrimo chitarrista Pat Metheny il 18.

Per i fan dell’hard rock anni ’70, il 9 luglio saranno in scena degli autentici monumenti, i Deep Purple (dice niente “Smoke on the water”?), che si esibiranno in uno dei contesti più affascinanti del mondo: l’Arena di Verona.

Lo stesso giorno, nella piccola città-gioiello di Marostica, si esibirà con la sua band uno dei simboli della musica dell’ultimo secolo: Ringo Starr, ex batterista dei Beatles.

Il 10 luglio ci spostiamo al Pistoia Blues, nella bellissima piazza del Duomo, per ospitare una star molto amata che in molti ricorderanno per i suoi successi degli anni ’90: Alanis Morrissette.

Sempre a Pistoia si esibiranno nei giorni successivi, tra gli altri, artisti quali il già nominato Steve Hackett (il 14) e l’ombroso cantautore americano Mark Lanegan (il 15)

Mr. Pink Floyd, Brasile e cartoon

Sempre l’11, è la volta di Sua Maestà Roger Waters. La “mente creativa” dei Pink Floyd sarà protagonista di un concerto in un contesto straordinariamente suggestivo, che ha già visto suonare i Rolling Stones di recente: le mura di Lucca. Waters, peraltro, replicherà il 14 a Roma nell’altrettanto imponente e scenica sede del Circo Massimo.

Si attendono maiali volanti, muri e fabbriche che sorgono dal nulla e tante altre sorprese.

Sempre a Lucca ma il 12 luglio, stavolta in Piazza Napoleone, toccherà ai cartooneschi Gorillaz del poliedrico Damon Albarn proporci la loro storica hit “Clint Eastwood” e il loro apparato scenico molto attento all’aspetto visuale.

Il 13 la magnifica corte del Castello Visconteo di Pavia, ospita una delle stelle assolute della musica brasiliana: il grande Caetano Veloso. Per chi non ha mai visitato questa bella città un po’ fuori dai circuiti turistici, può essere un’ottima occasione.

Da Trieste a Pompei si fa la storia del rock

Passando al 15 luglio, scegliamo il concerto del bravissimo cantautore Damien Rice, nel suggestivo scenario dell’anfiteatro comunale di Zafferana Etnea.

Tris di rocker il 17 luglio: mentre Lucca continua con il suo festival stracarico di stelle ospitando l’australiano più famoso della scena rock, il fosco crooner Nick Cave, la bellissima Piazza Castello di Ferrara aprirà le porte agli energici Kasabian, mentre per i più famosi alfieri dell’heavy metal mondiale, gli Iron Maiden, il palcoscenico sarà con vista mare, in una delle piazza più affascinanti del Paese: Piazza dell’Unità d’Italia a Trieste.

Arriviamo infine al 19 luglio, calando l’asso di quello che forse è il connubio musica-scenario più straordinario del lotto: i King Crimson di Robert Fripp, campioni del prog più artistico, saranno protagonisti di un raro concerto a Pompei, presso l’Anfiteatro degli Scavi.

La carica degli italiani

Se le stelle di fama mondiale non mancano, gli artisti italiani sono ben rappresentati. Il 12 Luglio, per esempio, Ron proporrà il suo cantautorato sommesso ed elegante nella bellezza mozzafiato del Teatro antico di Taormina.

Bobo Rondelli porterà la sua ironia tutta livornese al Teatro Romano di Fiesole il 13, in contemporanea con il “belcanto rock” di Gianna Nannini che sbarcherà a Mantova, in Piazza Sordello.

Il 14 Francesco De Gregori, il “Principe”, suonerà in una località adeguata al suo soprannome: il Castello Sforzesco di Vigevano.

Il 15 luglio, infine, la scalinata della Cattedrale di Noto ospiterà il sempre gustoso spettacolo del “cantautore a manovella” Vinicio Capossela.

Quando sei in viaggio, magari tra un concerto e l’altro, ricordati di attivare SmanApp: ti verrà segnalata la presenza sulla strada di ciclisti, gruppi di runner, lavori in corso, animali, incidenti, presenza di disabili e altri pericoli generici. SmanApp: missione sicurezza!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...