Correre a… Barcellona

La città catalana è una delle più runner-friendly d’Europa, offrendo tantissime possibilità, dai percorsi nella natura agli itinerari urbani tra bellezze artistiche e architettoniche mozzafiato.

barcellona_smanapp

In queste ultime settimane ci siamo occupati dei migliori percorsi da running in alcune delle maggiori città italiane.

Passiamo ora al resto d’Europa, con una panoramica delle città più running-friendly che inizia dalla bellissima e vivace Barcellona.

Va detto, prima di tutto, che il clima della città e la presenza del mare sono due fattori che rendono particolarmente piacevole l’attività del runner o anche di chi ama semplicemente camminare all’aperto.

1. Lungomare

Il lungomare di Barcellona è lunghissimo e pianeggiante, perfetto per tutti.

Il percorso migliore è quello che parte dalla Villa Olimpica verso il Forum: circa 8 km andata/ritorno.

2. Avinguda Diagonal

Pur essendo uno dei viali più grandi e più trafficati della città, l’Avinguda è ampia, con doppia pista ciclabile e marciapiedi spaziosi adatti a chi vuole correre senza pericoli né troppi ostacoli.

I punti migliori e meno trafficati sono quelli che dal Forum vanno verso Plaça de Glòries e (più lungo) verso Passeig Sant Joan.

3. Passeig Sant Joan

Un grande viale alberato e ombroso che unisce il quartiere di Gràcia all’Arco di Trionfo. Oltre a collegarsi idealmente con la Diagonal, porta anche al Parco della Ciutadella e da lì alla spiaggia.

Un altro incentivo per questo percorso? Sono due chilometri e mezzo tutti in discesa, se si parte dalla fermata Joanic della linea 4 della metropolitana.

4. Percorso Gaudì

Questo tratto di running urbano unisce l’allenamento alla possibilità di ammirare tutte le più importanti opere del più celebre artista di Barcellona, Gaudì.

Si parte, naturalmente, dalla Sagrada Familia, immensa cattedrale in costruzione e opera principale dell’artista. Si procede in Calle Provença fino a Casa Milà, detta la Pedrera.

Dopo averne ammirato l’andamento ondulato e originalissimo, il percorso continua in Passeig de Gràcia fino a Casa Batllò, una sbalorditiva fantasia marittima dai singolari balconi.

Il percorso continuerà fino alla centralissima Placa Catalunya e si conclude in prossimità della famose Ramblas, che portano direttamente al mare ma poco si prestano a causa della costante presenza di folle di pedoni.

5. Parco della Ciutadella

Il parco più grande e centrale della città è un’ottima soluzione per chi ama allenarsi sullo sterrato. Prevede un percorso segnato di poco più di 2 km, ma ne offre molti altri da scegliere liberamente.

Una soluzione perfetta per chi ama correre in full immersion con la natura, ma senza allontanarsi dal centro città.

6. Montjüic

Montjüic, la collina che domina Barcellona, è uno splendido posto per correre ammirando la skyline dei tetti della città catalana.

La collina prevede molti possibili percorsi, sia strade bianche che asfaltate.

Un’occhiata al Castello, un’altra alla Torre di Calatrava, e la sensazione di avere Barcellona letteralmente… ai vostri piedi!

Fonti di riferimento per questo articolo:

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

 

Rispondi