Le migliori mostre di Febbraio

Una rapida rassegna delle esposizioni più interessanti che si svolgeranno questo mese in Italia, secondo il nostro personalissimo gusto, s’intende!

Salvador Dalí. La persistenza degli opposti, fino al 30 novembre 2019, Matera

Matera, ormai lo sanno anche i Sassi (ahahah…), nel 2019 è diventata Capitale della Cultura.

Tra le tante iniziative di un programma che si annuncia ricchissimo, una delle più affascinanti è senz’altro il percorso realizzato con centinaia di opere autentiche del celebre artista, sparse in tutta la città.

Ben duecento si troveranno nel Complesso rupestre dei sassi, mentre il centro storico ospiterà tre sculture monumentali, tra cui il celebre Elefante Spaziale.

Insomma, se troverete un orologio sciolto su un muretto, non raccoglietelo.

Antonello da Messina. Dal 21 febbraio al 2 giugno, Palazzo Reale, Milano

L’enigmatico genio rinascimentale sarà protagonista di una grandiosa mostra nel capoluogo lombardo: un viaggio tra le influenze dell’artista che unì lo stile del Mediterraneo alle influenze del Nord Europa in una sintesi unica che lo rese uno dei pittori più importanti del Quattrocento.

Chagall. Dal 15 febbraio al 30 giugno. Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, Napoli

Poetico, onirico, celebre per i suoi colori vivi, per le sue atmosfere sognanti e per aver celebrato l’immaginario perduto dei piccoli villaggi di cultura yiddish, poi cancellati dalla Seconda Guerra Mondiale, il grande Chagall è senz’altro uno dei pittori più iconici del Novecento.

Dream, l’arte incontra i sogni, dal 29 settembre al 5 aprile, Chiostro del Bramante, Roma

Una mostra dedicata al tema del sogno, dei desideri, della paura, portando il visitatore per mano in un percorso onirico estremamente suggestivo, realizzato con le opere di celebri artisti, tra cui Anselm Kiefer e Mario Merz.

The Art of Brick, dal 10 novembre al 24 febbraio, Promotrice delle Belle Arti, Torino.

Ultimo mese per visitare una retrospettiva unica, dedicata e realizzata interamente a una delle grandi certezze della nostra infanzia: il Lego.

Gli iconici mattoncini saranno protagonisti di opere uniche al mondo, ovviamente… smontabili!

Bansky, fino al 24 febbraio, Palazzo Medici Riccardi, Firenze

La mostra “This is not a photo opportunity” è un’occasione unica per vedere esposte insieme venti opere del più celebre dei writer. Tra provocazioni continue e un’identità avvolta nel mistero, la parabola di uno dei più celebri artisti viventi.

Hokusai Hiroshige, OItre l’onda. Dal 12 ottobre al 3 marzo, Museo Civico Archeologico, Bologna

270 pezzi provenienti dal Museum of Fine Arts di Boston, che rivelano opera dopo opera il mondo dei due maestri giapponesi: animali, paesaggi onirici, volti, paesaggi realizzati negli anni Trenta dell’Ottocento, tra cui una delle opere più famose e amate dell’iconografia giapponese, “La grande Onda” di Hokusai.

Sturmtruppen: 50 anni, fino al 7 aprile, Palazzo Fava, Bologna

Ormai sono passati 50 anni da quando quel geniaccio di Bonvi si inventò le Sturmtruppen, una delle più celebri strisce antimilitariste di sempre.

Bologna ricorda uno dei suoi più celebri cittadini, scomparso purtroppo da molti anni, con una raccolta di 250 disegni originali, più opere inedite e una ricostruzione dello studio dell’artista.

Per chi ama i fumetti, una mostra imperdibile.

Ci siamo persi qualcosa? Segnalaci le mostre di febbraio nella tua città!

Scarica subito SmanApp, la prima App per la sicurezza stradale di ciclisti, pedoni e runner!

Rispondi