Manutenzione stradale: qualcosa cambia?

Previsto nella Legge di Bilancio 2018 un investimento rilevante nella manutenzione ordinaria delle strade. Se son rose fioriranno… in attesa di maggiori informazioni, incrociamo le dita.

sicurezza stradale smanapp

Chissà che la condizione troppo spesso disastrata delle strade italiane non possa avviarsi a migliorare… Almeno, così sembrerebbe da vari articoli pubblicati nel periodo dell’approvazione della Legge di Bilancio 2018, tra cui questo, pubblicato sul sito di Automoto.it a febbraio di quest’anno.

Lo riprendiamo, nella speranza di segnalare l’estremo bisogno di passare ai fatti, quale che sia il prossimo governo!

Meno Grandi Opere, più manutenzione

La Legge di Bilancio prevede infatti un forte investimento spalmato nell’arco di cinque anni per complessivi 1,6 miliardi di euro a favore delle Province e delle Città Metropolitane per risanare le reti viarie.

Un gesto diretto, per fortuna, non verso le cosiddette “Grandi Opere” ma verso migliorie dirette alla quotidianità dei cittadini. Meno plateali, meno elettorali, più reali.

Lo stanziamento, infatti, secondo quanto disposto, non potrà essere usato per nuove tratte o per interventi che non riguardano le strade.

Al contrario, è destinato al miglioramento delle strade esistenti, per la loro messa a norma, per la creazione di maggiori tutele per gli utenti deboli della strada (pedoni e ciclisti).

Questi fondi potranno essere, inoltre, stanziati anche per ridurre l’inquinamento e per alleggerire i trasporti pesanti.

Le risorse dovrebbero essere stanziate per oltre un terzo al Sud, che ha una situazione stradale in genere più difficile, che prevede interventi della massima urgenza.

Sperando in un paese normale

Questa scelta, se mantenuta, andrebbe in una direzione che, riteniamo, la maggior parte degli italiani ambisce da tempo. Quella della normalità.

Normale che si proteggano gli utenti deboli.

Normale che si riparino le strade.

Normale che si chiudano le buche.

Normale che si cerchi di diminuire l’inquinamento.

Normale, soprattutto, che tutto questo si cerchi di fare ben prima di concepire idee faraoniche (ogni riferimento al Ponte sullo Stretto, solo per citare la più eclatante, è decisamente voluto).

Nel dettaglio, dovrebbero essere stanziati 120 milioni di euro per il 2018 e un piano quinquennale di 300 milioni di euro ogni anno fino al 2023.

Che dire? Se son rose fioriranno… noi lo rilanciamo, sperando che questa strada venga proseguita… qualunque sia il governo che si insedierà! Voi che ne pensate?

Avete ulteriori informazioni, opinioni o rettifiche sul tema? 

La sicurezza, quando siamo in strada, è la cosa più importante! Per questo è nata SmanApp: per mettere in contatto diretto gli utenti più deboli della strada, come pedoni, disabili, ciclisti e runner, con gli automobilisti, segnalando la propria presenza in modo da evitare incidenti. #staysafe con SmanApp!

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Le partenze intelligenti: il ponte

Come evitare di complicarsi la vita in un ponte di quattro giorni? Come sopravvivere all’ingorgo del secolo? Informazioni di base per le prime fughe vacanziere dell’anno.

lautomobilista_resp_blog_626x412
Continua a leggere “Le partenze intelligenti: il ponte”

Il Partner della Settimana: Agenzia ExpressDue, 40 anni di pratiche auto e consulenza

Il nostro Partner della Settimana, con sede a Trento e Rovereto, vanta un’esperienza quarantennale nel settore delle pratiche auto. Un team di lavoro veloce ed esperto, attento a tutte le esigenze del cliente!

Zc Expressdue Smanapp Continua a leggere “Il Partner della Settimana: Agenzia ExpressDue, 40 anni di pratiche auto e consulenza”

Sicurezza stradale: GPS e distrazione

Il GPS è senza dubbio uno strumento di grande utilità, ma può anche creare qualche problema di disattenzione e distrazione, se non viene usato nel modo giusto. Ne parliamo in questo articolo.

gps smanapp

Continua a leggere “Sicurezza stradale: GPS e distrazione”

I 6 accessori auto più inutili del mondo

Cinture intelligenti, specchietti retrovisori a pulsante, portiere automatiche… tutti i gadget tecnologici che NON ci hanno cambiato la vita.lautomobilista_resp_blog_626x412 Continua a leggere “I 6 accessori auto più inutili del mondo”

Il Partner della settimana: Garage Nazionale di Firenze, nel cuore del centro storico

Un’istituzione fiorentina fin dal 1959, il Garage Nazionale ha da sempre un servizio efficiente e qualificato. Attualmente si trova all’interno della ZTL ma l’ingresso per i clienti è sempre garantito, fin dalla prima volta!

garage naz smanapp

Continua a leggere “Il Partner della settimana: Garage Nazionale di Firenze, nel cuore del centro storico”

Sicurezza stradale: la distrazione è la prima causa di incidenti

A fronte di una diminuzione degli incidenti stradali in generale, purtroppo si riscontra un aumento di quelli mortali, legati soprattutto all’uso del telefonino. 

incidente stradale

Continua a leggere “Sicurezza stradale: la distrazione è la prima causa di incidenti”

Sicurezza stradale: pedoni contro ciclisti, una “guerra tra poveri”

Torniamo ancora sulla mancanza di empatia tra categorie di utenti della strada, focalizzando l’attenzione sul rapporto tra le due più deboli: ciclisti e pedoni.

ciclisti e pedoni

Continua a leggere “Sicurezza stradale: pedoni contro ciclisti, una “guerra tra poveri””

Prima o poi sei un pedone anche tu

Alla ricerca dell’empatia perduta. Il problema principale, nel difficile rapporto tra ciclisti, pedoni e automobilisti, è non riuscire a mettersi mai l’uno nei panni dell’altro. 

lautomobilista_resp_blog_626x412 Continua a leggere “Prima o poi sei un pedone anche tu”